L'incontro

"O cambiamo stile o saremo divorati da caldo e acqua"

Il climatologo Mercalli e gli scenari apocalittici: "Alessandria rischia 8 gradi in più e zanzare tropicali"

"O cambiamo stile o saremo divorati da caldo e acqua"

Luca Mercalli

«Di questo passo, in una città come Alessandria ci troveremo otto gradi di media in più d’estate, perché, parlando di riscaldamento globale del pianeta, bisogna ricordare che la fascia mediterranea è molto più sensibile e la Pianura padana è un’area delicata da questo punto di vista. Andrà a finire che, nel giro di non molti anni, avremo livelli di caldo simili a quelli che ora raggiunge il Pakistan dove, d’estate, si arriva fino a 50 gradi».
Noi immaginavamo che, se avessimo voluto una botta d’ottimismo, non saremmo dovuti venire ad ascoltare Luca Mercalli,
climatologo reso celebre dalla televisione. Con la lucidità che gli è nota e una chiarezza accresciuta dall’utilizzo delle slide, lo
studioso piemontese  è stato protagonista di una mattinata dedicata ai giornalisti e conclusa con un appello alla platea, affinché vengano divulgate notizie riguardanti i rischi che corriamo se continuiamo a maltrattare l’ambiente, ad accumulare rifiuti, a privilegiare l’energia fossile rispetto a quella fotovoltaica, ad esempio, se non ci rendiamo conto che stiamo invadendo l’atmosfera con emissioni nocive, un quarto delle quali sono imputabili alla filiera agroalimentare.

Sul 'Piccolo' in edicola l'intervista completa

LE ULTIME NOTIZIE
Chiamparino: "La Cittadella come la Reggia di Venaria"

Il sindaco Rita Rossa tra il presidente Sergio Chiamparino e l'assessore regionale Giuseppina De Santis

Il progetto

Chiamparino: "La Cittadella
come la Reggia di Venaria"

27 Aprile 2017 alle 08:44

Trasformare la Cittadella in una nuova eccellenza dell'offerta culturale e turistica del Piemonte - ...

Alessandria Di Masi Pillon Magalini

Non si è fatta attendere la risposta del Livorno Calcio all'appello del presidente dell'Alessandria

Calcio - Grigi

Livorno: "No a appelli
e sollecitazioni"

25 Aprile 2017 alle 11:05

La Cremonese ha parlato per prima, mettendo tutti a tacere: silenzio stampa di tutti i tesserati ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati