Martedì 12 Dicembre 2017

Politica

Barosini si allea con Cuttica. Il centrodestra aspetta Locci

Appello all'espontente di Fratelli d'Italia: "Unisciti a noi"

Palazzo Ghilini

La presentazione di Barosini

Giovanni Barosini con la lista 'SiAmo Alessandria' entra ufficialmente nel centrodestra. A presentare l'unione, stamani a Palazzo Ghilini, i vertici dei tre partiti della coalizione, Molinari (Lega), Cavallera (Forza Italia)  e Riboldi (Fratelli d'Italia). E poi lui, Barosini, uomo che non rinnega l'Udc ma che guarda alla "civicità" della sua formazione, "perché ho recepito le istanze della gente che sta constatando come Alessandria sia una città depressa, in cui sono aumentati sia la pressione tributaria che il debito pro capite". "Allearsi è un dovere - aggiunge Barosini - all'insegna della trasparenza. Palazzo Rosso, con noi, sarà un palazzo di vetro". Qualche stoccata diffusa a Rita Rossa, nessun accenno ai Cinque stelle, e reiterati appelli a Emanuele Locci: "Se non venisse con noi, la gente non capirebbe: questa è la sua casa" è il matra ripetuto. "In caso contrario, sarebbe fuori da Fratelli d'Italia" sentenzia Riboldi. Poi, il candidato a sindaco Cuttica di Revigliasco: "Riportiamo dignità ed entusiasmo all'intera comunità". I dettagli sul "Piccolo"  in edicola domani.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati