BASKET

Il Derthona conquista il PalaFerraris e si prende il derby

Bianconeri vincono con merito. Casale ha un piede fuori dai playoff

Il Derthona conquista il PalaFerraris e si prende il derby

Garri e Ricci salutano i tifosi bianconeri: il derby è del Derthona (foto Enzo Conti)

L’urlo della curva ospite “Leoni, Leoni” risuona in tutto il ‘PalaFerraris’. I giocatori scalano la tribuna per ricevere l’abbraccio dei tifosi bianconeri. Scene di festa da fine derby. Il Derthona espugna Casale (68-76), vendica la sconfitta nel derby d’andata, e spinge la  Novipiù fuori dai playoff. Per la squadra di coach Demis Cavina undicesima vittoria in dodici partite del girone di ritorno. Numeri impressionanti che raccontano della superiorità di Cosey e compagni. Superiorità che il derby ha esaltato. Casale, due sconfitte in fila nel momento decisivo, ha un piede fuori dai playoff. 

La partita. Mani fredde e tensione in avvio. Il primo canestro arriva dopo 2’15” con Garri. Casale legge bene i cambi difensivi di Tortona e punisce i miss match. Tortona fatica in attacco. Ramondino manda Natali sulle piste di Cosey, pericolo numero uno dei leoni. Ci pensa il suo socio Greene con due schiacciate perentorie e portare Tortona dentro la partita. La prima frazione gira su 6-6. Si continua a segnare poco (Derthona 1 su 7 da tre). La tripla di Conti sulla sirena chiude la prima frazione sul 13-15 bianconero. Casale esce male dal mini intervallo. Dopo due errori e un canestro facile subito da Ricci, Ramondino è costretto a chiamare time out (dopo 1’10” della seconda frazione). Dopo lo 0-4 Tortona, Casale reagisce e costruisce il 7-2 di parziale che lo riporta avanti sul 20-19  a metà frazione. Casale sceglie poche soluzioni da fuori e le segna (2/3), Tortona tira molto di più ma senza mira (1/11). Nonostante questo i leoni (Cosey 2 punti, Greene 4) tengono la testa avanti anche al termine del primo tempo (26-27). Gli attacchi, silenti nel primo tempo, si sbloccano. Cosey decide di entrare in scena. E lo fa con 8 punti in fila che portano Tortona al +7 (32-39 al 24’). Tortona tenta di creare la prima separazione significativa della partita. Casale cerca di restare agganciata. Ci pensa Di Bella con due triple a tenere viva Casale. Tecnico a Cucci che esagera con le proteste. Anche Greene e Ricci  spingono Tortona con 7 punti a testa nella frazione. Così i leoni strappano e conquistano la prima doppia cifra di vantaggio sul 44-54 al 30’. Dopo aver segnato 27 punti nel primo tempo, l’Orsi ne segna 27 nella terza frazione. Casale, che deve recuperare 14 punti, prova ad allungare la difesa per non permettere a Tortona di correre  e alza il volume dietro. Dopo aver provato un quintetto alto, Ramondino gioca la carta di Di Bella-Blizzard e Tomassini insieme. La frazione gira con Tortona avanti di 12 (55-67).  L’intensità sale ancora. Casale prova a rubare palla e finisce in bonus presto. Due giochi da tre punti di Blizzard e Tomassini dimezzano il gap (-7 , 61-68) a 3’ dalla sirena. Gli ultimi 180” sono ricchi di emozione. Segnano Blizzard, Tomassini, Greene. La tripla di Greene del +9 (63-72) a 1’58” sembra mettere la parola fine. Ma Tomassini (10 punti nell’ultimo periodo) tiene viva la speranza per Casale (-4, 68-72 a 1’13”). Ma lo sforzo di Casale non ha esito. Tortona ha le mani salde sulla partita e non molla un successo di grande valore. Vince Tortona, con merito 68-76.

 

 

 

Novipiù-Orsi 68-76

(13-15, 26-27, 44-54)

Novipiù Casale: Tolbert 14, Nikolic 3, Denegri, Tomassini 16, Natali 2, Blizzard 13, Di Bella 7, Martinoni 8, Severini 5. N.e.: De Ros, Bellan, Ielmini. All.: Ramondino

Orsi Derthona: Greene 17, Cosey 18, Alviti 5, G. Ricci 17, Sanna, Conti 3, Mascherpa, Garri 14, Cucci 2. N.e.: Taverna, F. Ricci, Apuzzo. All.: Cavina

 

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Fischnaller

Un errore macroscopico ha diminuito il peso del gol di Fischnaller al 'Pinto'

Calcio - Grigi

"Giochiamo da squadra questo secondo tempo"

22 Maggio 2017 alle 21:44

Delusione? E' una parola che Pasquale Sensibile non pronuncia. Anche perché il ds dell'Alessandria ...

casertana alessandria

Rientrato in città nella notte tra domenica e lunedì il tifoso che ha subito l'attacco più violento. La Casertana prende le distanze

tifosi aggrediti

La Casertana: "Gli autori non frequentano il Pinto"

22 Maggio 2017 alle 22:54

La Questura di Caserta sta ancora indagando per identificare gli autori dell’aggressione ai tifosi ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati