Il caso

Porto d'armi negato a imprenditore, ma il Tar 'boccia' la prefettura

Porto d'armi negato a imprenditore, ma il Tar 'boccia' la prefettura

La prefettura di Alessandria

Il Tar del Piemonte ha dato ragione a un imprenditore alessandrino dopo che, l'anno scorso, la prefettura gli negò il rinnovo del porto d'armi, che possedeva fin dal 1992: con la motivazione di dover trascorrere per lavoro parecchi mesi all'anno in località straniere, come ad esempio Kenya e Malesia, dove sono frequenti   attacchi dei pirati (con un pericoloso incrocio accaduto già nel 2015), il tribunale amministrativo regionale ha dato ragione all'uomo.
La prefettura di Alessandria, a questo punto,  dovrà riesaminare il caso.

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Renate

Il presidente Di Masi e Pillon: il campo ha premiato la scelta del primo per il secondo

Calcio - Grigi

Di Masi: "Prova di onestà di tutto il Livorno"

23 Aprile 2017 alle 02:19

La premessa del presidente Di Masi:  "Noi sabato a Tivoli, con la Lupa Roma, dobbiamo fare il ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati