Martedì 12 Dicembre 2017

Novi Ligure

Sulla morte di un operaio di 42 anni il sospetto della meningite

L'autopsia chiarirà le cause del decesso. Sottoposti a profilassi famigliari e colleghi

Sulla morte di un operaio di 42 anni  il sospetto della meningite

Un operaio di 42 anni è morto ieri all'ospedale di Novi poche ore dopo il ricovero. E' stata disposta l'autopsia per chiarire le cause del decesso: c'è il sospetto che sia stata la meningite a causare la tragedia. Per il momento, comunque, non ci sono ancora certezze sull’origine meningococcica della patologia che si è manifestata all'improvviso. L’uomo ha accusato il malore lunedì pomeriggio nella sua abitazione, un paese della val Borbera; aveva febbre alta, la situazione è peggiorata tanto che ieri mattina è stato trasportato all’ospedale con l’autoambulanza del 118. Il 42enne non è riuscito a superare la crisi. Tutte le persone vicine al 42enne, compresi i genitori e il figlio che frequenta l’asilo, sono state sottoposte a profilassi, a scopo cautelativo, in attesa dell’esito dell’esame autoptico. Pare che lo stesso trattamento medico sia stato consigliato anche ad alcuni colleghi della vittima, dipendente di una fabbrica chimica di Serravalle Scrivia.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati