Calcio - Grigi

I tre dubbi di Pillon. Che sceglie Sosa, Fischnaller e Evacuo

Con il Renate non cambia l'assetto tattico, ma almeno un nuovo interprete per reparto

Alessandria Bepi Pillon

Un dubbio per reparto per il nuovo tecnico dei Grigi. Che, però, li ha già risolti

I giocatori? "Intelligentissimi. Abbiamo lavorato tanto e bene. E tutti vorrebbero giocare". Buon segnale- E Pillon? "Qualche dubbio ce l'ho". Proprio perché sono stati tutti bravi. Un dubbio per reparto. E sono tutti dubbi per abbondanza "perché  in questa Alessandria c'è tanta qualità". Ballottaggi aperti, allora: l'idea, il nuovo tecnico dei Grigi, se l'è fatta, ma ai diretti interessati la comunicherà solo alla riunione tecnica, tre ore prima della partita. Però gli allenamenti svelano gli orientamenti, senza troppi giri di parole.  Ad esempio su chi sarà il compagno di Piccolo al centro della difesa: uno tra Sosa e Gozzi, con il capitano favorito. Anche in mezzo sono almeno in tre per due maglie, la coppia più probabile sembra essere ancora Cazzola - Nicco, ma anche Mezavilla è pronto e può avere una parte fin dall'inizio E poi c'è l'attacco, dove c'è da decidere chi sarà il   partner di Gonzalez, lo scoglio più difficile da superare. "Difficilissimo, per chiunque, lasciare fuori uno dei due che, insieme, hanno segnato 37 reti. Però io tengo anche ad Evacuo: è un giocatore con qualità importanti, un uomo gol, uno che può tirare fuori sempre il risultato". Parole che suonano come una investitura per l'ex Parma. "La scelta spetta a me - ribadosce Pillon -  ma tutti devono essere partecipi: dall'inizio, per 5, 30 o 60 minuti. Tutti, sempre, determinanti". Con una certezza, che dobrebbe dare tranquillità e nuove motivazioni al diretto interessato. "La maglia numero 1 non si discute. Mai pensato di assegnarla ad altri. Fiducia totale in Vannucchi".
Altra certezza, la gara con il Renate è assolutamente cruciale. E l'Alessandria la giocherà dopo la Cremonese:  può essere un vantaggio o un carico di pressioni ulteriori? "Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e a vincere questa partita, che è fondamentale. Dobbiamo vincerle tutte, è l'unica strada per andare in B. Inutile gufare, perché poi torna tutto indietro: facciamo il nostro, al massimo, è l'unico modo che conosco. I ragazzi devono andare in campo con la testa libera, pensando solo al Renate". Che non è un avversario facile, anche se i playoff sono quasi al sicuro. "Squadra ostica, rognosa, che non ti lascia giocare e ti toglie il fiato. Quando si difende lo fa anche con dieci giocatori oltre la linea della palla. Ma nelle ripartenze è pericolosa: molto organizzata, si vede la mano dell'allenatore. Bisogna essere intelligenti, sapere anche aspettare se dovesse servire. Senza ansia, soprattutto, con la capacità di cogliere il momento più opportuno". Il presidente? "E' dispiaciuto, perché un esonero è una scelta sempre faticosa. Ma Luca Di Masi tiene a vincere questo campionato e lo merita, per tutto quanto ha dato e continua a dare, e fare, a questa società, a questa squadra, e a questa tifoseria. Io ce la metterò tutta: facendo mil mio meglio, che in questo momento significa, soprattutto, fare meno sbagli possibili". Parte dei tifosi, i gruppi della Nord, non entreranno. "Mi dispiace molto, ma rispetto il pensiero e le scelte di ognuno. Avrei preferito aver tutti con noi, perché abbiamo bisogno di loro. Ma, adesso, non dobbiamo farci distrarre da fattori esterni: concentrati sono sulla partita, determinati, lucidi, sereni"

LE ULTIME NOTIZIE
Gianfranco Cuttica di Revigliasco proclamato sindaco

Rita Rossa con Gianfranco Cuttica di Revigliasco

Comune

Cuttica di Revigliasco proclamato sindaco

27 Giugno 2017 alle 17:16

Gianfranco Cuttica di Revigliasco è ufficialmente il nuovo sindaco di Alessandria: la proclamazione ...

alessandria di masi sensibile

Riflessioni sul passato, lo sguardo rivolto già al futuro, senza proclami

Calcio - Grigi

Dal 30 luglio la Tim Cup,
dal 27 agosto campionato

27 Giugno 2017 alle 12:09

La squadra per la nuova stagione è in cantiere, ma senza stravolgimenti, con i 14 posti per gli ...

Per Cuttica sindaco un patto per la città

Gianfranco Cuttica di Revigliasco in Comune, domenica notte

Il voto

E a Cuttica proponiamo
un patto per la città

27 Giugno 2017 alle 07:55

Gianfranco Cuttica di Revigliasco sarà il sindaco di Alessandria dei prossimi 5 anni. Un primo ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati