Venerdì 18 Gennaio 2019

Calcio - Grigi

Pillon: "Solo vincere. Nel calcio può succedere tutto"

Il tecnico ha in comune con il nuovo ds "la voglia di rivalsa. E portare questa squadra al traguardo"

Alessandria Bepi Pillon

Mai come in questo momento Bepi Pillon e Pasquale Sensibile sono stati vicini e uniti. Dall'Alessandria, da un destino comune, che potrebbe significare una svolta di nuovo verso l'alto anche per loro. Perché i Grigi hanno questo merito; uniscono le sorti di persone che, magari, fino a pochi giorni fa non avrebbero pensato anche solo di incrociarsi. Succede anche ad un allenatore e ad un direttore sportivo: i due si conoscono, come accade tra persone che frequentano lo stesso ambiente, anche se non hanno mai lavorato insieme. Una conoscenza che, per forza di cose, adesso è diventata molto intensa. “Tutti e due siamo arrivati in queste ultime gare. E tutti e due abbiamo grande voglia di rivalsa, di fare bene, di dimostrare che siamo all’altezza della situazione. E, soprattutto, di raggiungere un obiettivo. Quello che tutti sappiamo bene e vogliamo, e che è ciò che più conta”. Non parta di B, dopo la caduta progressiva del girone di ritorno la lettera, così agognata, è diventata quasi indigesta. Perché fa immediatamente pensare a ciò che avrebbe dovuto essere già da tempo, per i Grigi, e non è stato. Lui, Pillon, continua a crederci e non lo fa certo perché l’ambiente ha bisogno di sentirselo dire. “La speranza è l’ultima a morire. Potrà anche sembrare una frase fatta, ma io ci credo. Sono nel calcio da tanto tempo, tutto può succedere. Però, per non avere poi rimpianti dopo, e neppure rammarico da portarsi in eredità nei giorni che verranno, bisogna fare il massimo di quanto è nelle nostre possibilità. Cioè vincere le partite. Noi abbiamo l’obbligo di battere il Pontedera, e anche questo potrà sembrare banale – insiste il tecnico - ma vale la pena di ripeterlo all’infinito, perché entri bene nella testa di tutti”. In quel 'tutti' ci sono i giocatori, ma anche tutto l'ambiente, perché avvertire sfiducia attorno non aiuta. “Dobbiamo ottenere i 3 punti per avere l’opportunità di esultare se la Cremonese dovesse fare un passo falso”. Come, però, non è accaduto, purtroppo, a Tivoli. Come andare oltre? "Dobbiamo migliorare, tatticamente, individualmente e tecnicamente - spiega il nuovo tecnico - Dobbiamo essere squadra"

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Vano

Il 'gigante' Michele Vano fra le prioeità per l'attacco dell'Alessandria

Calcio - Grigi

Attacco, quattro obiettivi: Vano e Cani corteggiati

17 Gennaio 2019 alle 21:54

Con il Pro Piacenza domenica l'Alessandria giocherà. O, almeno, adesso c'è la certezza che il campo ...

La bomba sarà fatta brillare domenica

La zona in cui è stato ritrovato l'ordigno

Valenza

La bomba sarà fatta brillare domenica

16 Gennaio 2019 alle 15:11

E’ durata un’ora e mezza la riunione operativa in Prefettura ad Alessandria per decisione degli ...

Investiti davanti alla scuola Dante Alighieri

Casale Monferrato

Investiti davanti
alla scuola
 

16 Gennaio 2019 alle 14:28

Gli agenti della Polizia Municipale di Casale stanno verificando le cause dell'incidente avvenuto ...

Braccianti, presidio davanti al Tribunale

Un'immagine della protesta di questa mattina davanti al Tribunale alessandrino

Alessandria

Braccianti, presidio davanti al Tribunale

16 Gennaio 2019 alle 15:00

Ha preso il via questa mattina, con la convocazione della prima udienza, il processo intentato dai ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati