Elezioni

L'ex di Forza Nuova si ritira: niente candidatura con Oria

Dopo le polemiche, la decisione di Graziano Canestri

La rinuncia

Graziano Canestri

Dopo una settimana di polemiche, Graziano Canestri, nel 2012 candidato a sindaco di Forza Nuova, e, a cinque anni di distanza, in predicato di sostenere Oria Trifoglio nella lista "Patto per Alessandria", poco fa ha annunciato di voler rinunciare alla candidatura. Una decisione maturata a seguito delle accuse mosse, in particolare dal Pd, a uno schieramento che, includendo anche esponenti della sinistra storica alessandrina, non avrebbe dovuto annoverare un riferimento (o ex) della destra estrema. Canestri, che aveva detto di volersi candidare per l'amicizia con Felice Borgoglio, del quale condivideva molti intenti, ha scritto una lettera alla Trifoglio, in cui si dice rammaricato. La polemica aveva coinvolto anche il segretario provinciale Pd, Fabio Scarsi, il senatore Daniele Borioli e il consigliere regionale Domenico Ravetti, che avevano - a vario titolo - accusato l'Anpi (e, di riflesso, l'alessandrina Carla Nespolo, vice presidente nazionale dell'associazione partigiani) di sostenere lo stesso candidato appoggiato da Canestri.

Di seguito, la lettera scritta, oggi, da Canestri alla Trifoglio.

Cara Oria,
prima del mio impegno civile vengono i miei obblighi, non solo morali, di padre di famiglia.
Famiglia della quale devo e voglio tutelare la serenità, la pace, quel benessere di cui, giustamente, parli tanto spesso, nonché l’incolumità e la sicurezza.
In effetti, mai in vita mia ho subito tante malevole attenzioni, né nelle mie precedenti esperienze politiche – che ho più volte ribadito di avere superato -, né, addirittura, quale fondatore di un’associazione contro l’usura!
Il clima di intimidazione, demonizzazione, falsificazione e linciaggio di cui sono stato vittima mina dalle fondamenta la tranquillità domestica che, come marito e papà di due bambini, ho il diritto e il compito di tutelare e difendere.
Non ti nascondo, inoltre, se proprio si vuole andare a rivangare nel mio passato, che, a differenza di altri, ho ben impresso in mente il rogo di Primavalle e – visti i toni di odio impiegati e alimentati da alcuni - non ho proprio nessuna intenzione di esporre la mia casa e la mia famiglia a un simile pericolo!
Di fronte alla canea delirante e persecutoria che si è elevata (tra farneticanti complottismi e inconsistenti accuse) contro di me e, di riflesso, contro te e la tua (anzi, nostra) Coalizione, non mi resta che rinunciare alla mia candidatura a consigliere comunale nella lista “Patto per Alessandria”, onde porre fine a tutto ciò, augurandomi che finalmente si possa tornare a parlare di programmi, progetti per la città, futuro della medesima.
Certo, faccio ciò a malincuore, giacché, oltre a ledere i miei diritti di cittadino, riconosciutimi dalla nostra Costituzione, tale amara scelta mortifica la mia passione civile, il mio impegno per il sociale, che il comune amico Felice Borgoglio ha voluto benevolmente rendere noto nel suo intervento in mia difesa, anche se, francamente, visto lo spirito di servizio che in tal senso mi anima, in questo modo – come insegna il Vangelo – “ho già ricevuto la mia ricompensa”…
Ciononostante, i farisei non hanno affatto vinto, dal momento che, pur ritirandomi in prima persona dalla competizione elettorale, non farò però mancare il mio sostegno a te e all’intero movimento civico che ti appoggia, con il mio voto e con la propaganda che, da privato cittadino, svolgerò nella mia cerchia di amici e colleghi.
Lascio a chi, accusando me e il nostro movimento di “fascismo”, ne ha in realtà adottato i metodi antidemocratici, le adeguate riflessioni da porre innanzitutto a se stesso, prima ancora di accanirsi sul proprio prossimo.
Garantendoti la mia stima ed amicizia, e sicuro di simili sentimenti da parte tua, ti saluto cordialmente.

Graziano Canestri

LE ULTIME NOTIZIE
Botte alla compagna che fa arti marziali

Via Faà di Bruno: auto della polizia davanti all’istituto Saluzzo all’ora di uscita degli studenti

Il caso

Botte alla compagna che fa arti marziali

20 Ottobre 2017 alle 07:58

All’uscita da scuola, gli allievi dell’istituto Saluzzo ora trovano la polizia. Gli agenti, da ...

Alessandria Gonzalez

Gonzalez, uno dei giocatori da cui, il presidente per primo si attende molto di più

Calcio - Grigi

Domani test col Lomellina.
Pisa fuori dalla Coppa

18 Ottobre 2017 alle 22:15

Una giornata importante, domani, per i Grigi. Che giocano per preparare la partita con il Pisa di ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati