Sabato 20 Gennaio 2018

Cronaca

L'esperto di vino e dolci e la truffa con assegni falsi

Acquese ai domiciliari, in tre con l'obbligo di dimora

Il caso

La truffa nella compravendita di vino

Un acquese di 45anni, Massimo Bertolotti, è agli arresti domiciliari; tre suoi complici, fra cui un alessandrino 59enne, hanno l'obbligo di dimora. E quattro persone sono indagate a piede libero. E' l'esito dell'operazione Bacco, portata a termine dai carabinieri di Acqui Terme, dopo un anno e mezzo di indagini. Bertolotti e soci acquistavano con assegni falsi, rubati, scoperti o smarriti partite di vino, dolci e formaggi e che  rivendevano a supermercati di mezza Italia. Gli episodi incriminati sono una novantina, per un giro d'affari di circa 100.000 euro. Tutti i dettagli sul "Piccolo" in edicola martedì.

LE ULTIME NOTIZIE
Bellomo è tornato in gruppo. Della Rocca? Se sta bene

Nicola Bellomo è tornato a lavorare alla Michelin con il gruppo

calcio - grigi

Bellomo in gruppo: Salerno si allontana

19 Gennaio 2018 alle 18:49

Il permesso di Nicola Bellomo è finito. Iniziato il 2 gennaio, per permettere al trequartista di ...

Preso il boss: era latitante da due anni

Il colonnello Enrico Scandone, al centro, il tenente colonnello Giuseppe Di Fonzo, a destra, e il tenente colonnello Giacomo Tessore

Spinetta Marengo

Preso il boss: era latitante
da due anni

19 Gennaio 2018 alle 11:16

Hanno lavorato duro i carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo del Comando ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati