Cronaca

L'esperto di vino e dolci e la truffa con assegni falsi

Acquese ai domiciliari, in tre con l'obbligo di dimora

Il caso

La truffa nella compravendita di vino

Un acquese di 45anni, Massimo Bertolotti, è agli arresti domiciliari; tre suoi complici, fra cui un alessandrino 59enne, hanno l'obbligo di dimora. E quattro persone sono indagate a piede libero. E' l'esito dell'operazione Bacco, portata a termine dai carabinieri di Acqui Terme, dopo un anno e mezzo di indagini. Bertolotti e soci acquistavano con assegni falsi, rubati, scoperti o smarriti partite di vino, dolci e formaggi e che  rivendevano a supermercati di mezza Italia. Gli episodi incriminati sono una novantina, per un giro d'affari di circa 100.000 euro. Tutti i dettagli sul "Piccolo" in edicola martedì.

LE ULTIME NOTIZIE
Sta stretto il pari all'Alessandria dei cambiamenti

Stellini ha seguito l'ultimo quarto d'ora in tribuna, dopo l'espulsione, insieme al ds Sensibile

calcio

Grigi: tanti cambiamenti, sta stretto il pari 

24 Settembre 2017 alle 18:44

La scossa c'è stata. Non ancora da 3 punti, e la classifica resta molto povera. Ma l'Alessandria, a ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati