Calcio - Grigi

Iocolano ancora a parte, Piccolo per il ritorno. "Valutiamo senza essere precipitosi"

Sensibile: "Gruppo che sa rappresentare l'Alessandria. Le diffide non condizionano"

Alessandria Iocolano

Ancora lavoro a parte anche per Iocolano. Sensibile: "Valutiamo bene, non dobbiamo essere precipitosi"

Avrebbe dovuto essere il giorno del ritorno in squadra, a tempo pieno, di Simone Iocolano. E, invece, l'esterno offensivo anche oggi ha lavorato a parte. Come Felice Piccolo, per il quale, però, era già stato indicato un programma differenziato e difficilmente sarà recuperabile per l'andata a Lecce, per ritrovarlo al ritorno al Moccagatta. E Pillon, in un possibile undici, ha proposto la coppia di centrali Gozzi - Sosa, come nella seconda parte della ripresa con la Casertana. "Ci sono due impegni ravvicinati, auspicabilmente non solo due. Non vogliamo commettere errori di valutazione, vista la profondità del nostro organico. Non vogliamo essere precipitosi e, invece, vogliamo dare la giusta valutazione ad ogni tipo di acciacco, anche perché riteniamo di avere giocatori che possono sostituire gli eventuali assenti". Confermata la scelta, più volte sottolineata ance da Pillon, di non farsi condizionare dalle diffide. Che, in questo momento, sono quattro per l'Alessandria: Gonzalez, Bocalon, Cazzola e Piccolo. "Loabbiamo fatto sempre, già nella partita con il Pontedera, in cui i diffidati erano sette. Abbiamo schierato giocatori che poi abbiamo 'perso' per la prima a Caserta. Credo che questo modo di agire ci permette di pensare partita per partita. E, anche, trasmettere a questo gruppo grande fiducia: se perderemo qualche giocatore, perché il mister ha deciso di schierarli nonostante la diffida in essere, vorrà dire che la gara successiva la giocheremo con alctri calciatori, dei quali abbiamo la stessa considerazione e sui quali  riponiamo la stessa fiducia". La gara di ritorno ha confermato il peso di un giocatore coe Nicco, che fatica a trovare spazio, eppure è sempre tra i migliori, anche in ruoli diversi.  "Gianluca è un calciatore il cui profilo fa la fortuna degli allenatori. E un professionista di una serità imbarazzante. Come tutti, che sono molto disponibili - spiega ancora il ds - In questi giorni  dopo gara2 con la Casertana ho visto un coinvolgimento e una partecipazione crescenti. Parlando proprio di Nicco, mercoledì sapeva di andare in panchina, ma per il problema muscolare di Iocolano, si è trovato catapultato in campo, senza riscaldamento, in una posizione che non è la sua. E la sua è stata una prestazione rassicurante, perché oltre a Nicco ci sono molti giocatori che possono garantire questa disponibilità e questa funzionalità. Gianluca, insisto, è un duttile e gode della stima incondizionata di tantissimi, per non dire di tutti i suoi compagni. Questo gruppo si sta scoprendo davanti ai miei occhi è molto coeso. E molto educato: colgo anche gli aspetti fuori dal campo e posso dire che questo è un gruppo che sa comportarsi, sa rappresentare l'Alessandria e Alessandria,  e merita le più grandi soddisfazioni"

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Stellini

Si attende solo l'annuncio ufficiale dei Cristian Stellini sulla panchina dei Grigi

Calcio - Grigi

Stellini prepara il suo primo giorno con i Grigi

22 Giugno 2017 alle 22:48

C’è chi giura di averlo già visto al centro sportivo Michelin. E non ci sarebbe neppure da ...

Domenica l'apertura di ben 40 infernot

Uno dei numerosi infernot monferrini

In Monferrato

Domenica l'apertura
di ben 40 infernot

21 Giugno 2017 alle 21:59

Domenica 25,  il Monferrato tornerà a riaprire le porte degli infernot per una iniziativa congiunta ...

Alessandria Pillon

E' durata solo sei partite la seconda avventura in grigio di Pillon, questa volta da allenatore

Calcio - Grigi

Pillon ai saluti, Stellini
sempre più vicino

21 Giugno 2017 alle 11:32

E' durata solo nove partite la seconda avventura in grigio di Bepi Pillon, con un bilancio di ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati