Salute

Centro antifumo, ogni anno 50 alessandrini iniziano la battaglia

Domani la Giornata mondiale senza tabacco: ospedale in prima linea

Centro antifumo, ogni anno 50 alessandrini iniziano la battaglia

'Tabacco: una minaccia per lo sviluppo' è il tema scelto dall’Organizzazione mondiale della sanità per la Giornata mondiale senza tabacco 2017, che anche quest’anno ricorre il 31 maggio.

Secondo i dati dell’Oms, il fumo di tabacco rappresenta la seconda causa di morte nel mondo e la principale causa di morte evitabile: si calcola che quasi 6 milioni di persone perdono la vita ogni anno per i danni da tabagismo e, fra le vittime, oltre 600mila sono non fumatori esposti al fumo passivo.

“La qualità di vita del fumatore è seriamente compromessa, poiché questa abitudine non è responsabile solo del tumore al polmone, ma rappresenta anche il principale fattore di rischio per le malattie respiratorie non neoplastiche, fra cui la bronco pneumopatia cronica ostruttiva, e per le patologie cardiovascolari” spiega il dottor Gabriele Ferretti, responsabile Sc Malattie dell’apparato respiratorio dell’Azienda ospedaliera 'Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo' di Alessandria. 

Il nosocomio alessandrino, peraltro, offre il servizio del Centro antifumo: “Si tratta di una struttura specializzata nel fornire un aiuto valido a chi decide di smettere di fumare. Ogni anno si rivolgono a noi circa 50 nuovi fumatori, per un totale di 150 pazienti l’anno che vengono accompagnati e sostenuti da figure competenti durante il loro percorso di disassuefazione e il trattamento dei danni da fumo” aggiunge il dottor Biagio Polla, responsabile operativo del Centro.

Chiunque fosse interessato, può accedervi ogni giovedì dalle 14 alle 16.

 

LE ULTIME NOTIZIE
Arzachena Alessandria

Alla ripresa una verifica delle condizioni di Cazzola, costretto a lasciare il campo al 18' della ripresa

calcio - grigi

Grigi, 24 ore di silenzio. Aspettando le scelte

17 Ottobre 2017 alle 00:16

Dopo la strigliata ad altissima voce di Stellini, nel mirino molti giocatori, chiamati ...

"Questa squadra non decolla. Far rendere di più l'attacco"

Oltre mezzora al centro del campo dopo la fine della partita: Stellini, Sensibile e il presidente Di Masi

Calcio - Grigi

"La squadra non decolla.
Far rendere più l'attacco"

15 Ottobre 2017 alle 18:57

Mezz'ora al centro del campo: prima solo il presidente Luca Di Masi e il ds Pasquale Sensibile, poi ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati