Calcio - Grigi

Sensibile: "Sarà una battaglia, tutti risponderanno presente"

I tifosi? "Molto felici se giocheranno con noi. Vogliamo ringraziarli alla fine

Alessandria Sensibile

Per Pasquale Sensibile l'Alessandria è pronta per una battaglia molto agonistica

"Non so che gara sarà domani. Vista la posta in palio mi sento di dire che sarà agonisticamente molto intensa. La certezza, mia e di tutti, è che i nostri giocatori risponderanno 'presente', perché, dal primo all'ultimo, sono pronti per una sana battaglia agonistica, con il massimo rispetto degli avversari. E degli arbitri: prima, durante, dopo, nel sottopassaggio. Noi rispettiamo il loro lavoro e, soprattutto, siamo pronti per questa sfida". L'altra certezza, per il ds pasquale Semsibile, è il recupero di Picoclo e Iocolano. E la condizione delle punte, le sole che non hanno convinto e, anzi, preoccupano per il loro rendimento? "Le punte potrebbero fare, certo, molto di più, dal punto di vista qualitativo, ma stanno svolgendo un lavoro prezioso, che ci è stato riconosciuto dal tecnico della Casertana. Quando due giocatori come Gonzalez e Bocalon si mettono così tanto al servizio della squadra, vale almeno come quando segnano due gol a partita". I playoff, per il ds dei Grigi, sono una sorta di corsa a tappe, un Giro d'Italia nell'ultima settimana, quella delle montagne. "Il nostro è un percorso a tappe, e per ogni tappa serve capacità di adattamento. Il motivo conduttore, in queste settimane, è che stiamo tutti, dal primo all'ultimo, stiamo rispondendo sempre 'presente': con pregi e difetti, con alcune cose che si possono fare anche meglio". Grande ruolo Sensibile riconosce a Bepi Pillon e ai suoi collaboratori. "Stanno proponendo una passione in tutto quello che fanno, tutti i giorni: non solo sul campo, anche come pianificano ogni seduta di lavoro. C'è veramente grande coesione di tutte le componenti - insiste - e se ripenso all situazione di cinque settimane fa, quando sono arrivato, questo non è ancora un traguardo ottenuto, ma un buon viatico per andare ad ottenerlo". In un Moccagatta che si avvia al sold out (La Nord la è da ieri pomeriggio). "I nostri tifosi sapranno starci vicini in molto molto caldo e corretto e sapranno darci una mano, anche se è dentro il campo che la squadra deve parlare. Se i tifosi decideranno di venire e giocarla con noi, saremo molto contenti. Noi, però, vogliamo ringraziarli alla fine. Durante il percorso il ringraziamento sono gli atteggiamenti, l'impegno e la serietà". L'intervista completa sul Piccolo in edicola

LE ULTIME NOTIZIE
Botte alla compagna che fa arti marziali

Via Faà di Bruno: auto della polizia davanti all’istituto Saluzzo all’ora di uscita degli studenti

Il caso

Botte alla compagna che fa arti marziali

20 Ottobre 2017 alle 07:58

All’uscita da scuola, gli allievi dell’istituto Saluzzo ora trovano la polizia. Gli agenti, da ...

Alessandria Gonzalez

Gonzalez, uno dei giocatori da cui, il presidente per primo si attende molto di più

Calcio - Grigi

Domani test col Lomellina.
Pisa fuori dalla Coppa

18 Ottobre 2017 alle 22:15

Una giornata importante, domani, per i Grigi. Che giocano per preparare la partita con il Pisa di ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati