Calcio - Grigi

Attesa di passione e sogni: Grigi al completo, Reggiana senza tre

Pillon può scegliere, Menichini non ha Rozzio e Sabotic, Rizzi è acciaccato e Contessa a rischio

Alessandria Alessio Sestu

Tutti a disposizione per la semifinale playoff con la Reggiana. Anche Sestu a tempo pieno in gruppo

La squadra è già in ritiro, il conto alla rovescia vive l'accelerazione più forte. Nel popolo grigio l'attesa è un mix di tensione, sogni, desideri, anche paure, soprattutto passione e amore. Per la tappa intermedia verso la gloria e verso la storia. Nessun proclama, neppure si prendono in considerazione le affermazioni di chi, come Leonardo Menichini, tecnico della Reggiana, sostiene che "l'Alessandria è favorita". Il ds Pasquale Sensibile ha chiesto di parlare solo con i comportamenti, i Grigi, e la loro gente, lo stanno facendo. Nessun alibi: né il caldo torrido, né l'assurdità di portare le sfide decisive a Firenze, invece di tenerle negli stadi delle protagoniste, e neppure uno strano calendario, che concede dieci giorni tra il quarto di finale e la semifinale e poi solo tre prima della finale. Quel che pensa della formula Pillon l'ha detto chiaramente, ma non ne ha mai fatto una giustificazione per i risultati. Ha qualche dubbio di formazione, in difesa tre per due maglie (Gozzi, Sosa e Piccolo), in mezzo probabile la conferma di Nicco a sinistra, almeno inizialmente, con Cazzola di nuovo al suo posto. In casa Reggiana Menichini non ha Sabotic, squalificato,  lascia a casa Rozzio, che non è ancora pronto dopo l'operazione al menisco, ha Rizzi acciaccato e Contessa non ancora del tutto pronto, forse solo per la panchina Così, con Narduzzo tra i pali, la linea arretrata  ha Ghiringhelli a destra e Panizzi a sinistra, al centro Spanò e Trevisan. I tre di centrocampo sono Bovo, Genevier e Carlini, con Sbaffo dietro le due punte, l'ex Pavia Cesarini e Marchi. A disposizione Perilli, Errera, Contessa, Pedrelli, Maltese, Mecca, Riverola, Lombardo e Guidone. Due nuovi sponsor per l'Alessandria: Santero 958 già aveva unito il suo marchio come front sponsor, insieme a Gld, Ascom resta back sponsor, mentre sui pantaloncini c'è Badedas

LE ULTIME NOTIZIE
Sta stretto il pari all'Alessandria dei cambiamenti

Stellini ha seguito l'ultimo quarto d'ora in tribuna, dopo l'espulsione, insieme al ds Sensibile

calcio

Grigi: tanti cambiamenti, sta stretto il pari 

24 Settembre 2017 alle 18:44

La scossa c'è stata. Non ancora da 3 punti, e la classifica resta molto povera. Ma l'Alessandria, a ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati