Alessandria

Il Polo della Trifoglio e la libertà di voto

Ieri la decisione: "Non si appoggia nessuno"

Il Polo della Trifoglio e la libertà di voto

Oria Trifoglio, leader del Quarto polo

La decisione era nell'aria e, ieri sera, si è avuta la conferma: il Quarto polo, la nuova formazione che ha avuto come candidato a sindaco Oria Trifoglio, non solo non si apparenterà per il ballottaggio di domenica 25 giugno  ma lascerà completa libertà di voto ai propri simpatizzanti (che, al primo turno, sono stati numerosi). Non poteva essere altrimenti, vista la variegata composizione delle tre liste in appoggio, anche se comprendenti - tra gli altri - personaggi come Gabriella D'Amico e Giorgio Barberis che sono stati assessori in giunte di centrosinistra. La stessa Oria Trifoglio, d'altronde, ha fatto per un anno e mezzo il vicesindaco di Rita  Rossa, con la quale, poi, c'è stata una evidente rottura. Comunque andrà domenica prossima tra la Rossa stessa e il candidato del centrodestra Gianfranco Cuttica di Revigliasco, il Quarto polo sarà presente in consiglio comunale e porterà avanti il proprio progetto politico dai banchi dell'opposizione.

LE ULTIME NOTIZIE
Sta stretto il pari all'Alessandria dei cambiamenti

Stellini ha seguito l'ultimo quarto d'ora in tribuna, dopo l'espulsione, insieme al ds Sensibile

calcio

Grigi: tanti cambiamenti, sta stretto il pari 

24 Settembre 2017 alle 18:44

La scossa c'è stata. Non ancora da 3 punti, e la classifica resta molto povera. Ma l'Alessandria, a ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati