Lunedì 23 Settembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Rapina

Un ladro nella gioielleria di Aureliano Camurati. La moglie lo mette in fuga

In pieno giorno con una pistola. Inseguito e catturato in piazza Matteotti

Gioielleria Camurati

Un ladro ha tentato di mettere a segno un colpo nel negozio di Aureliano Camurati, in via Dante

Rapina in pieno giorno, in via Dante, nel negozio di Aureliano Camurati, il super tifoso dell'Alessandria, storico commerciante di orologi e oggetti preziosi. Sabato mattina, intorno alle 11.30, un uomo, a volto scoperto, solo con la visiera di un cappellino leggermante abbassata, è entrato, mostrando una pistola: all'interno solo la moglie di Camurati, Aldenia, perché Aureliano si era assentato per alcune commissioni. L'uomo ha intimato di riempire la borsa che aveva con tutti i monili nelle vetrine, la signora, però, è stata molto abile a bloccarlo e a correre in strada urlando. A quel punto l'uomo si è dato alla fuga, ma è stato bloccato dopo pochi metri, in piazza Matteotti, e identificato e fermato. Dalle prime informazioni sarebbe una persona disoccupata. "Mia moglie è stata bravissima, ha avuto i nervi saldi ed è riuscita a dare l'allarme, senza pesnare se la pistola era vera oppure no. Non è la prima volta che il mio negozio è visitato dai ladri, guà nel 1982 erano entrati nella notte e portato via merce per 120 milioni di lire, e non avevo assicurazione. Negli anni - racconta Aureliano - altri furti con destrezza, ma mai una rapina Ho ricevuto molte dimsotrazione di solidarietà: ringrazio tutti, lo spavento è grande, ma domani saremo al nostro posto, in negozio".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Muore a 22 anni
per colpa di un malore

22 Settembre 2019 ore 08:50
Il dramma

Investito e ucciso mentre rientrava
a casa in bicicletta

18 Settembre 2019 ore 09:17
Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
.