Ospedale

Tachicardie frequenti, ablazione su un bimbo di sette anni

Tachicardie frequenti, ablazione su un bimbo di sette anni

E' stata eseguita con successo - al Centro aritmologico della Sc di Cardiologia dell'Azienda ospedaliera 'Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo' diretta dal dottor Gianfranco Pistis - una ablazione su un bimbo di sette anni, affetto da tachicardie frequenti.
Un caso - spiegano dall'ospedale -  piuttosto complesso e difficile da controllare solamente attraverso l’utilizzo di due farmaci specifici, in quanto le alte dosi associate causavano un livello di stanchezza tale da impedire al ragazzino  le attività ricreative e sociali.
L’operazione è stata eseguita perfettamente e ha permesso al bimbo di cominciare una nuova vita: il Centro aritmologico di Cardiologia, punto di riferimento per l’intera provincia, effettua ogni anno circa 450 procedure tra ablazioni e impianti di defibrillatore e pacemaker nel paziente adulto, ma negli ultimi due anni ha iniziato anche l’attività di aritmologia pediatrica, con l’obiettivo di dare una risposta positiva ai piccoli pazienti affetti da aritmie, costretti in precedenza a spostarsi presso altri centri specializzati.

LE ULTIME NOTIZIE
Via Parma, domani riapre il parcheggio

Uno dei piani sotterranei, che resteranno chiusi

Mobilità

Via Parma, domani
riapre il parcheggio

19 Settembre 2017 alle 11:13

Saranno riaperti domani gli otto piani - dal terreno al settimo - del parcheggio di via Parma ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati