Mercoledì 20 Marzo 2019

Calcio - Grigi

Iocolano ha salutato tutti: accordo con il Bari

Intesa economica tra le due società, nessuna contropartita

Alessandria Iocolano

Iocolano oggi al campo, ma solo per salutare compagni e staff: va a Bari

Due cessioni in serie B in meno di dieci giorni. Dopo molte stagioni in cui cedere un giocatore di proprietà era stato quando non impossibile, sicuramente molto difficile. Una rarità, che diventa ora una costanza: Simone Iocolano segue la strada di Riccardo Bocalon, dalla C alla B, e i due si ritroveranno da avversari. Perché c’è l’accordo con il Bari: solo una offerta ‘piena’, senza trasformare parte dell’offerta in una contropartita di giocatori. "Siamo stati subito chiari quando, al primo approccio, Sean Sogliano, per il Bari, ci ha proposto una cifra e un giocatore. Non è tanto per Martinho, che pure ha giocato in A a Catania, e che, comunque, è uno dei sette che la società pugliese cerca di piazzare - spiega il ds dell’Alessandria, Pasquale Sensibile - Vogliamo essere noi a scegliere eventuali sostituti, perché uscendo Iocolano, così come è stato per Bocalon, ci sarà un ingresso". Inutile cercare di sapere da Sensibile la somma che il Bari pagherà per avere l’esterno sinistro, che proprio a Salerno ha giocato la sua migliore partita, eletto ‘top player’ della sfida anche a giudizio dei salernitani, proprio perché Stellini è riuscito finalmente a dare ad un elemento molto gradito, ma mai prima in grado di incidere davvero nel gioco, la giusta collocazione e i compiti adatti a lui al tipo di manovra che l’Alessandria vuole sviluppare. "L’Alessandria non trattiene nessuno controvoglia" il dogma di Sensibile: nel caso di Iocolano non c’è mai stata ‘insofferenza’ per la categoria, ma certo la possibilità di arrivare tra i cadetti a 28 anni, e con un prolungamento del contratto - altri due anni a quello che ancora aveva con i Grigi - sono stati argomenti decisivi per la scelta. E, infatti, Iocolano oggi è passato dal campo, ma solo per salutare tutti e mettersi in viaggio verso Bari. Una scelta, e anche su questo Sensibile è stato chiaro, che deve essere gradita a tutte le parti. Rispsta secca a chi ipotizza che l'uscita di Iocolano avvicinerà Cacia. "No e non solo perché sono ruoli diversi. Perché non lo abbiamo cercato e gli auguriamo di battere il record di reti di Schwoch in B"

LE ULTIME NOTIZIE
Gatto ancora out. Un mese fuori

Un mese di stop per Emanuele Gatto

Calcio - Grigi

Gatto ancora out.
Un mese fuori

19 Marzo 2019 alle 19:39

Una settimana fa il via libera per tornare in gruppo, ma al primo allenamento ancora problemi e la ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati