Domenica 27 Maggio 2018

L'incidente

È precipitato dopo il volo di saluto: la tragedia di Quargnento

È precipitato dopo il volo di saluto: la tragedia di Quargnento

Una tragedia improvvisa, sotto gli occhi atterriti di alcuni testimoni e amici, quella che ha spezzato la vita di Francesco
Scuderi. Il pilota aveva 59 anni e abitava a Ovada.

Il suo ultraleggero si è schiantato domenica pomeriggio, verso le 17.30, nei pressi dell’aviosuperficie di Quargnento, in strada Croci, dove ha sede una pista per aeromodelli. È la strada che da Quargnento, porta a San Michele.

Francesco Scuderi era partito da Mantovana con l’ultraleggero che si era costruito. Arrivando a Quargnento, sopra la pista per gli aeromodellisti di cui è socio, ha effettuato due giri per salutare gli amici. Il dramma durante la virata effettuata per allontanarsi da quella zona. Cosa sia accaduto lo dovrà accertare l’inchiesta aperta dalla Procura alessandrina e affidata al sostituto procuratore Silvia Saracino. Il magistrato potrebbe disporre l’esame autoptico.

A far perdere il controllo dell’ultraleggero potrebbe essere stata una raffica di vento, ma non sono esclusi un problema al motore o un malore del pilota.

Sul 'Piccolo' in edicola tutti gli approfondimenti.

LE ULTIME NOTIZIE
Auto storiche, il finale in piazza

Un momento della kermesse in piazzetta della Lega

L'evento

Auto storiche, il finale
in piazza

26 Maggio 2018 alle 14:34

Domani, domenica, dalle 9 alle 12 in piazza Garibaldi, ultimo atto della 28esima edizione del ...

Casalnoceto, schianto mortale

la tragedia

Casalnoceto, schianto mortale

26 Maggio 2018 alle 09:09

Schianto mortale questa mattina, verso le 6.30, sulla strada provinciale 99, a Casalnoceto. Si ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati