Mercoledì 19 Dicembre 2018

L'inchiesta

E si va a urinare in piazza

E si va a urinare in piazza

Questa è una piazza che probabilmente non sarà mai un fiore all’occhiello della città. Né si pretende che lo possa diventare. Si vorrebbe semplicemente che non venga trasformata in una latrina, ecco.
Non dovrebbe essere un’impresa. Sarà mica una richiesta ‘fuori dal mondo’? Potranno, specialmente quelli che abitano e lavorano da queste parti, rivendicare la possibilità di vivere quieti, senza gli schiamazzi ma, soprattutto, lontani dal sudiciume eredità di troppe notti di bivacco, bevute e pisciate?
Questo succede in piazza Ambrosoli. A chi si lamenta dicendo che «non siamo mica in periferia», ricordiamo che anche chi risiede al di là della cerchia urbana ha il sacrosanto diritto di vivere quieto, senza timore di uscire di casa o di rientrare, specie dopo il tramonto.
Però qui, piazza Ambrosoli appunto, è centro Alessandria, o quasi.

Sul 'Piccolo' in edicola tutti gli approfondimenti.

LE ULTIME NOTIZIE
Maltese, 50 giorni out. Checchin, lavoro differenziato

45/50 giorni di stop per Maltese per la lesione al bicipite femorale

Calcio - Grigi

Maltese, 50 giorni out. Checchin: differenziato

18 Dicembre 2018 alle 18:48

Un mese e mezzo senza Maltese. Per il centrocampista uno stop lungo: gli accertamenti hanno ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati