Lunedì 21 Maggio 2018

Problema

Si possono tagliare le piante nei fiumi

La comunicazione dell'Aipo. L'Orba cresciuto a dismisura

Si possono tagliare le piante nei fiumi

Immagine del lungo Orba

Alla vigilia della prima pioggia che, arrivata sabato, ha fatto aumentare a dismisura il livello del torrente Orba, è  giunta a l'autorizzazione a tagliare le piante. “Ci è pervenuta da parte dell’Aipo (Agenzia Interregionale per il fiume Po) la lettera, che, in sintesi prevede la possibilità per i privati di tagliare le piante a titolo gratuito, lungo l’alveo dei corsi d’acqua di competenza del reticolo idrografico del Piemonte Orientale”. Lo dice  l'amministrazione comunale di Casal Cermelli, invitando gli interessati a rivolgersi al Comune, come succede anche in altri paesi, “Con le esigue risorse si stanno realizzando opere di difesa degli argini - si legge nella nota dell'Aipo - per far fronte alle restanti esigenze questa Agenzia non dispone di altre risorse. Pertanto, nello spirito di collaborazione, qualora fossero presenti evidenti criticità idrauliche a causa della vegetazione, viste le raccomandazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Protezione Civile, si dia alle ditte la possibilità di procedere al taglio delle piante pericolanti o divelte lungo le sponde. L'Aipo darà l'autorizzazione”.

LE ULTIME NOTIZIE
Borgo Rovereto, oggi si replica

Anche la danza in linea a Borgo Rovereto

La festa

Borgo Rovereto,
oggi si replica

20 Maggio 2018 alle 02:16

Moltissima gente, ieri sera ad Alessandria, per la festa di Borgo Rovereto, uno degli appuntamenti ...

Piccolo sportivo a Oscar

Con i tagliandi pubblicato sull'inserto speciale del Piccolo si può conquistare l'oscar

Il concorso

I 24 finalisti. I tagliandi valgono cinque

18 Maggio 2018 alle 19:55

Cinque giorni per votare. Da oggi  fino alle ore 24 di martedì 22 maggio. Uno sprint verso la ...

Mense, sindacati sul piede di guerra

La refezione scolastica sempre al centro dell'attenzione

Il caso

Mense, sindacati 
sul piede di guerra

17 Maggio 2018 alle 20:57

Difendere il lavoro e garantire la qualità dei servizi. Sono i due imperativi che giustificano la ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati