Giovedì 20 Settembre 2018

Problema

Si possono tagliare le piante nei fiumi

La comunicazione dell'Aipo. L'Orba cresciuto a dismisura

Si possono tagliare le piante nei fiumi

Immagine del lungo Orba

Alla vigilia della prima pioggia che, arrivata sabato, ha fatto aumentare a dismisura il livello del torrente Orba, è  giunta a l'autorizzazione a tagliare le piante. “Ci è pervenuta da parte dell’Aipo (Agenzia Interregionale per il fiume Po) la lettera, che, in sintesi prevede la possibilità per i privati di tagliare le piante a titolo gratuito, lungo l’alveo dei corsi d’acqua di competenza del reticolo idrografico del Piemonte Orientale”. Lo dice  l'amministrazione comunale di Casal Cermelli, invitando gli interessati a rivolgersi al Comune, come succede anche in altri paesi, “Con le esigue risorse si stanno realizzando opere di difesa degli argini - si legge nella nota dell'Aipo - per far fronte alle restanti esigenze questa Agenzia non dispone di altre risorse. Pertanto, nello spirito di collaborazione, qualora fossero presenti evidenti criticità idrauliche a causa della vegetazione, viste le raccomandazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Protezione Civile, si dia alle ditte la possibilità di procedere al taglio delle piante pericolanti o divelte lungo le sponde. L'Aipo darà l'autorizzazione”.

LE ULTIME NOTIZIE
Alunni trasferiti, c'è il pulmino

La sede dell'istituto comprensivo

Tortona

Alunni trasferiti,
c'è il pulmino

18 Settembre 2018 alle 15:21

Per gli studenti della scuola media del Comprensivo B di Tortona, trasferiti in zona Dellepiane a ...

Impianto fanghi, iniziati i presidi

Un volantino del Comitato 3A

Ambiente

Impianto fanghi,
iniziati i presidi

18 Settembre 2018 alle 13:41

Oggi dalle 13 alle 14 e domani alla stessa ora, presidio del Comitato 3A davanti alla prefettura di ...

Opere pubbliche: zone industriali, nuovo decoro

Anche 150mila euro per la Passeggiata Sisto

Il piano

Le zone industriali
e il  nuovo decoro

18 Settembre 2018 alle 11:10

Un investimento di 300mila euro fino al 2021 «per restituire decoro alle zone industriali della ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati