Sabato 20 Gennaio 2018

Il caso

La marcia indietro di Malerba
Ammette i furti e chiede scusa

La marcia indietro di Malerba, che ammette i furti e chiede scusa

L'ex consigliere comunale M5S, Angelo Malerba

E’ un Angelo Malerba dall’atteggiamento diverso quello seduto in un’aula del quarto piano del Tribunale di Alessandria. Dopo la condanna a 7 mesi inflitta a marzo per il furto di due banconote da 50 euro negli spogliatoi della palestra Pianeta Sport, ieri mattina l’ex capogruppo del M5S, doveva rispondere di una serie di episodi analoghi.

Si è alzato e ha ammesso la sua responsabilità. Poco dopo l’apertura dell’udienza, Angelo Malerba si è alzato rivolgendosi al giudice: «Oggi sono qui per ammettere quanto era nel fascicolo. Per chiedere scusa di tutto quello che è successo e assumerne la responsabilità».

Tutti gli approfondimenti sul 'Piccolo' oggi in edicola.

LE ULTIME NOTIZIE
Bellomo è tornato in gruppo. Della Rocca? Se sta bene

Nicola Bellomo è tornato a lavorare alla Michelin con il gruppo

calcio - grigi

Bellomo in gruppo: Salerno si allontana

19 Gennaio 2018 alle 18:49

Il permesso di Nicola Bellomo è finito. Iniziato il 2 gennaio, per permettere al trequartista di ...

Preso il boss: era latitante da due anni

Il colonnello Enrico Scandone, al centro, il tenente colonnello Giuseppe Di Fonzo, a destra, e il tenente colonnello Giacomo Tessore

Spinetta Marengo

Preso il boss: era latitante
da due anni

19 Gennaio 2018 alle 11:16

Hanno lavorato duro i carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo del Comando ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati