Lunedì 22 Aprile 2019

Il progetto

Alessandria 2000, cantiere riaperto. "Ma serve davvero?"

Alessandria 2000, cantiere riaperto. "Ma serve davvero?"

Operai e macchinari sono già al lavoro, alle porte della città, per realizzare il primo step della seconda fase del progetto Alessandria 2000: nei terreni adiacenti lo storico platano di Napoleone, così, sorgeranno altri cinque capannoni (uno dei quali più piccolo) per insediamenti commerciali e della grande distribuzione, mentre in un secondo momento - anche se il vicesindaco Davide Buzzi Langhi ammette che «di questo passaggio ancora non si è parlato con l’imprenditore interessato (il conte Radice Fossati ndr), quindi è probabile che, almeno per il momento, non se ne faccia nulla» - potrebbero essere costruiti laboratori anche a indirizzo artigianale e terziario che potrebbero costeggiare, secondo il progetto originario che risale agli anni Novanta, la tangenziale per Acqui Terme per un lungo tratto.
Preoccupato il Movimento 5 Stelle: «Questo piano - ammette il portavoce in consiglio comunale, Michelangelo Serra - potrebbe dare il colpo di grazia al piccolo commercio del centro storico».

Sul 'Piccolo' in edicola tutti gli approfondimenti sul progetto e le interviste.

LE ULTIME NOTIZIE
Pernigotti, la beffa degli auguri sul sito. Proteste sui social

Gli auguri sulla pagina fb un ennesimo affronto ai dipendenti della fabbrica novese

Il Caso

Pernigotti, la beffa
degli auguri sul sito

21 Aprile 2019 alle 23:57

L'immagine scelta è quella di un uovo di cioccolato, diviso in due, con all'interno gli ovetti. ...

Malore fatale salendo le scale

Casale Monferrato

Malore fatale
salendo le scale

20 Aprile 2019 alle 17:40

Un malore fatale mentre era al bar. Così è morto (verso l’una e mezza) un uomo di 72 anni, Valter ...

Malore fatale, muore 75enne

Casale Monferrato

Malore fatale,
muore 75enne

20 Aprile 2019 alle 09:18

Un malore fatale mentre era al bar. Così è morto (la scorsa notte) un uomo di 75 anni. E’ accaduto ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati