Martedì 12 Novembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La tragedia di Vignole Borbera

Tre morti per il monossido: Luca Baroni, 47 anni, il figlio Mattia (19 anni), e la compagna Mariangela Mele (44 anni)

La tragedia di Vignole Borbera

Il monossido di carbonio li ha sorpresi probabilmente nella notte. Luca Baroni, autotrasportatore di 47 anni, la compagna, Mariangela Mele, 44 anni, parrucchiera, e Mattia, 19 anni, figlio di Luca e della prima moglie, sono morti in un'abitazione di Vignole Borbera. A dare l'allarme la mamma del ragazzo che aveva provato a contattarlo già dalla mattina. Quando si è resa conto che il figlio continuava a non rispondere è andata a Vignole, sotto casa dell'ex marito. La luce era accesa ma all'interno nessuno rispondeva. Così ha dato l'allarme. Sul posto sono arrivati i Vigli del fuoco e i carabinieri. Ma non c'era più nulla da fare. Le tre persone dentro all'appartamento erano già morte. Mattia era in pigiama, coricato sul divano. Il padre a terra, accanto a lui. Mariangela Mele era in camera da letto. Ad uccidere sono state le esalazioni di monossido di carbonio provocate dal cattivo funzionamento della caldaia all'interno del vecchio immobile. L'inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Giancarlo Vona.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate
al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.