Sabato 17 Novembre 2018

Novi Ligure

Genitore si presenta a scuola in ritardo e ubriaco

Gli insegnanti gli consegnano la figlia ma avvertono la Municipale: l'uomo aggredisce gli agenti. Segnalazione in Procura, allertati i servizi sociali

Genitore si presenta a scuola in ritardo e ubriaco

Sconcertante episodio a Novi Ligure dove un padre si è presentato a prendere la figlia a scuola in evidente stato confusionale e un’ora oltre il termine delle lezioni pomeridiane di martedì, ha preteso la figlia nonostante le perplessità dei docenti dovute allo stato dell’uomo e quando i vigili hanno proceduto ai doverosi controlli ha reagito in modo violento e tre agenti di Polizia municipale sono rimasti feriti, hanno riportato lesioni giudicate guaribili in sette giorni. Un episodio inqualificabile quello verificatosi ieri pomeriggio e gestito nella massima riservatezza dalla Polizia municipale di Novi per tutelare la minorenne.
Ben un’ora dopo il consueto orario di conclusione delle lezioni l'uomo, di origine romena, ma con cittadinanza italiana, si è presentato a scuola, ma è in evidente stato confusionale dove e, secondo i docenti, non in condizione idonea per accudire la bambina. Dietro sottoscrizione di responsabilità da parte dell’uomo che appariva in stato di ebbrezza, sono costretti a consegnare l'alunna ma, preoccupati, hanno avvisato la Polizia municipale dell’accaduto. Gli agenti, su indicazione del comandante Armando Caruso, si sono recati per una verifica delle condizioni di padre e figlia raggiungendo l’abitazione dove hanno trovato la piccola con la sorella in buono stato, seppur in confusione. Una vigilessa ha provveduto al supporto delle bambine, in attesa che la madre rientrasse dal lavoro, mentre i colleghi hanno portato il padre al comando di Polizia municipale per l’identificazione e gli atti relativi alla vicenda.
Il persistente atteggiamento non collaborativo e violento è poi sfociato nell'aggressione verso i tre agenti di Polizia municipale sono rimasti feriti. Del fatto è stata informata la Procura della Repubblica e stamane sono stati allertati i servizi sociali per quanto di loro competenza.

LE ULTIME NOTIZIE
Legge 194, fischi e urla in consiglio comunale

L’ex sindaco Rossa e l’ex assessore Abonante contestano il presidente Locci

La protesta

Legge 194, fischi e urla
in consiglio comunale

16 Novembre 2018 alle 08:02

Fischi e urla, e addirittura coriandoli e salvaslip gettati sulle teste dei consiglieri comunali: ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati