Lunedì 24 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il progetto

Comune e ateneo, accordo per un polo universitario per i detenuti

Comune e ateneo, accordo per un polo universitario per i detenuti

E' stato firmato questa mattina a Palazzo Rosso un accordo di cooperazione (di durata triennale) fra il Comune di Alessandria, i dipartimenti di Scienze e Innovazione tecnologica, di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociale e di studi umanistici dell’Università del Piemonte orientale, la società cooperativa sociale ‘Il Gabbiano’, l’associazione di volontariato ‘Betel’, il Cissaca e la direzione degli istituti penitenziari ‘Cantiello e Gaeta’ di Alessandria) per il proseguimento dell’attività del polo universitario ’Pausania’.

Dall’anno accademico 2001-2002, infatti, è attivo un polo universitario istituito per promuovere e sostenere lo studio accademico tra i detenuti, che hanno in tal modo l’opportunità di seguire un percorso di formazione importante per il loro reinserimento sociale, una volta scontata la pena.

Ciascun soggetto firmatario, per la parte di propria competenza, si impegna a svolgere attività di sostegno e supporto al progetto, sia dal punto di vista della didattica che per quel che concerne il tutoraggio, il contributo economico, la fornitura di materiale didattico, la promozione di azioni di sensibilizzazione in altri enti pubblici o privati e per favorire il percorso risocializzante delle persone detenute che nello studio investono la propria progettualità di vita futura.

Sono disponibili i corsi di laurea in Informatica di primo livello (triennale) e Informatica di secondo livello (magistrale), laurea a ciclo unico in Giurisprudenza di secondo livello (Magistrale), laurea in Scienze politiche, economiche, sociali e dell’amministrazione di primo livello (triennale) e relative lauree di secondo livello (magistrali). A partire da quest’anno accademico, inoltre, sarà disponibile anche il corso di laurea in Lettere di primo livello (triennale).

Tra le novità della nuova convenzione si segnala, inoltre, la possibilità per gli studenti di accedere attraverso la rete internet alla didattica in rete dell'Ateneo, gestendo in modo autonomo il libretto, il materiale didattico online e i servizi di segreteria: le parti interessate  stanno predisponendo le attrezzature necessarie per consentire agli studenti di seguire alcune lezioni in streaming.  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.