Martedì 18 Dicembre 2018

Calcio - Grigi

E' finale. Di rigore. E di parate decisive

Dopo 120' dal dischetto Gonzalez, Piccolo e Fischnaller

E' finale. Di rigore. E di parate decisive

41 anni dopo l'Alessandria è in

Pontedera - Alessandria 0-3 (0-0)
Rigori: Caponi (parato), Gonzalez (gol), Rossini (parato), Piccolo (gol), Pinzauti (parato), Fischnaller (gol)
Pontedera (3-5-1-1): Bigeri; Risaliti, Borri, Frare; Tofanari, Calcagni (1'st Spinozzi), Caponi, Gargiulo (44'st Rossini), Corsinelli; Grassi; Maritato (34'st Pinzauti). A disp.:Contini, Marinca, Romiti, Raffini, Ferrari, Paolini, Posocco All.: Maraia
Alessandria (4-3-3): Vannucchi; Celjak, Piccolo, Giosa, Barlocco; Gatto, Gazzi, Nicco (38'st Bellazzini(; Gonzalz. Fischnaller, Sestu (18'st Chinellato). A disp.: Pop, Lovric, Ranieri, Sciacca, Marconi, Russini, Ragni, Blanchard, Kadi. All.: Marcolini
Arbitro: Robilotta di Sala Consilina
Assistenti: Biasini e Bianchini di Cesena
Note: Serata fresca e ventilata, terreno in erba sintetica. Spettatori: Ammoniti: Caponi, Borri, Barlocco per gioco falloso Angoli: 12-2 per l'Alessandria Recupero: pt 1', st 3' Un minuto di raccoglimento in memoria di Davide Astori


Quarantuno anni dopo l'Alessandria in finale. Dopo 120 minuti, una supremazia non concretizzata. E poi tre rigori perfetti, di Gonzalez, Piccolo e Fischnaller, che spiazzano il portiere. E Vannucchi che dice no a Caponi, Rossini e Pinzauti. Poi tutti sotto il settore dove sono i tifosi: il primo obiettivo è centrato, il profumo della fase nazionale si sente e se non c'è il pathos di Marassi, Spezia e Milano c'è la gioia, c'è la commozione, c'è l'orgoglio di essere grigi.

LE SQUADRE
Marcolini sceglie Giosa per far coppia, al centro della difesa, con Piccolo.A centrocampo Nicco a sinistra e Gatto a destra. in attacco la spunta Fischnaller su Chinellato, per sfruttare la velocità negli inserimenti nelle maglie della linea difensiva granata. Maraia lascia ancora Posocco a in panchina e propone Tofanari a destra. In attacco Grassi alle spalle di Maritato
LA PARTITA
Alessandria aggressiva nella fase iniziale, ma anche attenta a bloccare le sovrapposizioni di Tofanari e Calcagni a destra. Al 6' occasione divorata da Gatto, che entra bene da destra, ma perde l'attimo per la conclusione immediata e si fa contrarre in angolo. Al 15', sugli sviluppi di un angolo, recupera palla Barlocco al limite,conclusione un metro alta. I toscani sbagliano più di un pallone nell'impostazione e i Grigi sono pronti a ripartire, e al21' Sestu pennella per Gonzalez sul secondo palo, che non riesce a controllare come vorrebbe. La partita la fa la squadra di Marcolini, che pressa alto, recupera molti palloni, che però gestisce con troppa precipitazione. La sensazione, però, che da un momento all'altro l'Alessandria possa sbloccare la gara, a condizione di non farsi condizionare troppo dall'ansia, che toglie lucidità. Anche se al37' è Vannucchi a fare la parata decisiva sulla conclusione di Risaliti.. La risposta dell'Alessandria al 38', Gonzalez per l'inserimento in profondità di Fischnaller, che controlla e calcia da buona posizione, ma alto. Nel finale del primo tempo la gara diventa anche spigolosa, il tono agonistico si alza. Nel finale cale un po' il ritmo dell'Alessandria e si alza quello dei padroni di casa, che hanno più fiducia e, anche l'ultima palla utile, punizione dal vertice destro, che Grassi batte, ma non inquadra lo specchio della porta
In avvio di secondo tempo un cambio di ruolo nel Pontedera, Spinozzi per Calcgni, uscito malconcio dal contrasto con Barlocco. E all'inizio l'Alessandria sembra quasi adeguarsi. al ritmo che più piace alla squadra di Maraia. Senza trovare la giocata che è nelle gambe e nelle qualità dell'Alessandria. E lo dimostra Gonzalez, al 16', sinistro a giro che obbliga Biggeri a volare per togliere palla dal sette. Marcolini sceglie di avere una boa in area, e inserisce Chinellato al posto di Sestu, mai davvero nel vivo del gioco,spostando Fischnaller a sinistra. Al 23' ci prova Gatto dai 20 metri, una deviazione salva Biggeri. Inizia l'assedio alessandrino, che frutta una serie di angoli, ma senza esito, il diagonale insidioso di Fischnaller allungato sul fondo da un tocco in area. Il Pontedera sembra accusare un po' la fatica, l'Alessandria è più brillante, che però non riesce a trovare la zampata vincente. Lo spunto di Chinellato al 39' non ha l'epilogo che meriterebbe. E la gara scivola via senza altri sussulti: supplementari.
Il primo sussulto all'8', sponda di testa di Chinellato per Gonzalez, che incrocia il sinistro e Biggeri allunga,senza trattenere, ma c'è nessuno pronto per il tap-in. Al 13' ancora Gonzalez e Biggeri ancora non trattiene, ma Chinellato non è nei pressi per il tocco decisivo. Ancora 0-0 prima di affrontare gli ultimi 15 minuti
Al 4' brivido sugli sviluppi di un angolo, con palla che sfila di un nulla sul fondo. Al 13' uno spunto di Chinellato, buoni movimenti, ma la conclusione è tra le braccia di Biggeri. Rigori;
Inizia il Pontedera, con Caponi. Parata e palo
Alessandria: Gonzalez, spiazza Biggeri 0-1
Rossini, parato 0-1, Segna Piccolo (0-2), Pinzauti ancora parato i, poi Fischnaller mette il sigillo definitivo

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati