Giovedì 19 Aprile 2018

Comune

Lite sulla toponomastica: Mazzoni si dimette dagli '850'

Lite sulla toponomastica: Mazzoni si dimette dagli '850'

Discussione accesa in consiglio comunale sul 'caso toponomastica': la decisione della giunta di revocare alcune intestazioni a vie ed aree verdi risalenti agli anni 2010 e 2011 per le quali, in molti casi, era arrivato sia l'ok dell'amministrazione dell'epoca che della prefettura (è il caso, ad esempio, delle dediche ad Angelo Rossa e Giuseppe Mirabelli), ha infatti portato a un confronto polemico tra le opposizioni (Pd e Lista Rossa in primis) e l'assessore Cinzia Lumiera.

Una scelta contestata, che ha portato il vicepresidente dell'assemblea, Enrico Mazzoni (Pd), a dimettersi dal comitato che da settimane è al lavoro per approntare il calendario di eventi per gli 850 della città.

Il sindaco Cuttica di Revigliasco, intervenuto alla fine della discussione, ha però cercato di placare gli animi: "Nessuna scelta politica - le sue parole - anzi, se in occasione del compleanno di Alessandria qualcuno (il presidente del consiglio, Emanuele Locci, aveva poco prima annunciato di volerlo fare) ripresenterà quegli stessi nomi, che fanno parte della storia della città, sarò io per primo a dare l'assenso. C'era però bisogno di azzerare un iter, quello relativo alla toponomastica, per vari motivi bloccato da anni e, con le modifiche che apporteremo al regolamento, ognuno potrà portare avanti le proprie idee".

E' perciò possibile che anche il vice presidente Mazzoni - che consegnerà domattina la sua lettera di dimissioni dal comitato della festa - possa in futuro recedere dalle proprie decisioni.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati