Lunedì 12 Novembre 2018

Grondona

Daniela Valiante è stata trovata morta

La donna era nei boschi in località Sasso, si è sparata con la pistola del marito

Daniela Valiante è stata trovata morta

È stata trovata morta nella prima serata di ieri nei boschi in località Sasso Lemmi, sulle alture del comune di Grondona, Daniela Valiante, la donna che era scomparsa dalla sua abitazione di Gavi venerdì scorso. Si è sparata con la pistola presa al marito, seduta al posto di guida della Fiat Panda cross 4x4 con la quale si era allontanata da casa dopo aver inviato un messaggio inquietante al coniuge al quale, nello stesso messaggio, chiedeva di andare lui a prendere il figlio a scuola.

Segnali che indicavano senza mezzi termini di una donna disperata e probabilmente non recepito nella sua drammaticità. Daniela Valiante dopo il messaggio telefonico al marito che ha dato immediata segnalazione ai carabinieri, ha puntato dritto verso la località Sasso Lemmi attraversando Arquata Scrivia dove il suo telefono è stato intercettato per l’ultima volta da una cella telefonica di Varinella, poi il silenzio sino a ieri sera quando il corpo della donna di 47 anni, madre di un ragazzo di 12 anni che frequenta la 1a media a Gavi e gioca a calcio nelle formazioni giovanili della Novese, è stato ritrovato dentro l’auto ferma in una stradina nei boschi: 4 giorni dopo la sparizione della donna.

Sarà il medico legale a dire a quando risale il decesso mentre spetta alle indagini dei carabinieri capire cosa possa aver innescato il tragico gesto e la gestione della notizia, confermata ore dopo il ritrovamento è l’indiretta conferma che potrebbero essere indagini ancora in corso. Nulla, comunque, potrà restituire a un ragazzo di 12 anni la sua mamma.


 

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati