Martedì 26 Marzo 2019

La speranza

Il vescovo celebra messa alla Pernigotti: “Ci sono segnali positivi”

Il vescovo celebra messa alla Pernigotti: “Ci sono segnali positivi”

Su un altare costruito con i bancali normalmente usati per spedire i prodotti dolciari, davanti al quale è stata posata una croce costruita con legno povero, il vescovo della diocesi di Tortona, monsignor Vittorio Viola, la notte scorsa ha celebrato la messa di Natale allo stabilimento Pernigotti di Novi Ligure.

Davanti a lui e ai concelebranti don Livio Vercesi, don Varghese Mettekkattu e ai diaconi c’erano i lavoratori  in assemblea permanente da 48 giorni per salvare il prestigioso marchio dolciario, la cui storia ebbe inizio 158 anni fa in questa città.

Molte autorità tra i fedeli che hanno voluto partecipare alla messa di Natale, tra tra i quali i sindaci di Novi Ligure, Rocchino Muliere, e di Pozzolo Formigaro, Domenico Miloscio; il vice sindaco di Grondona, Silvano Bellò, e un rappresentante del Comune di Basaluzzo, anche loro con fascia tricolore. Presenti pure il capitano Marzia Lapiana, comandante della compagnia carabinieri di Novi Ligure, e il senatore Massimo Berutti.

Nell’omelia il vescovo Vittorio Viola ha ricordato che "il sistema economico ha fatto perdere l’importanza dell’uomo e della dignità”, poi ha collegato l’iniziativa di Novi ai valori del Natale: “Serve - le sue parole - essere qui stasera a dare solidarietà ai lavoratori della Pernigotti e dell’Iperdì. Mi sembra importante la testimonianza che la città ha dato e sta dando”.

Successivamente monsignor Viola ha aggiunto: “Qui ci sono gli alpini che hanno un bel cappello, se lo possono togliere e fare un giro a raccogliere offerte da mettere nel fondo di solidarietà attivato per aiutare questi lavoratori”.

Oltre agli alpini, che hanno preparato il vin brûlé per riscaldare i presenti, c’erano gli uomini della protezione civile di Novi Ligure e di Covezzo, in provincia di Modena, che hanno portato i panettoni offerti ai presenti. Ha ringraziato tutti un emozionatissimo primo cittadino.

In conclusione, il vescovo ha ancora sottolineato l’importanza della numerosa presenza al fianco dei lavoratori della Pernigotti e infine pronunciato una frase di grande importanza che va oltre il significato religioso del Natale e che condividiamo con i lettori interpretandola come un messaggio di speranza: “Dentro la fatica di queste settimane, qui al freddo, ci sono tanti segnali positivi”.

LE ULTIME NOTIZIE
Baby gang identificataRecuperata la refurtiva

Questa immagine - proiettata ieri in conferenza stampa - è una delle prove che gli inquirenti hanno utilizzato per individuare i componenti della babygang

Sicurezza

Baby gang identificata
Recuperata la refurtiva

26 Marzo 2019 alle 07:58

Identificata la baby gang. Un lavoro silenzioso, ma incisivo. L’affondo arriva due settimane dopo ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati