Venerdì 26 Aprile 2019

La corsa

Rava non sbaglia un colpo. Come Alaphilippe

Nel tratto in provincia folla al passaggio della Milano Sanremo

Milano Sanremo

Massimo Rava non è solo un bravissimo meccanico e il team leader della Shimano, l'assistenza tecnica neutra nelle gare più importanti. Il titolare di Mania Bike è un perfetto conoscitore di tutti i protagonisti e delle loro condizioni di forma. Così, alla vigilia della Milano - Sanremo, sul Piccolo, ha fatto il suo pronostico. "Il vincitore sarà un uomo della Quick Step, e io punto su Alaphilippe, che sta benissimo, ha vinto le 'Strade Bianche' e due tappe alla Tirreno Adriatico e in volata è micidiale". Tutto vero, tutto azzeccato: il francese vince la classicissima di primavera e scrive il suo nome nell'albo d'oro in cui per sei volte c'è quello di Costate Girardengo e per tre quello di Fausto Coppi. L'azione decisiva ai piedi del Poggio, quando mancano 11 chilometri: Alaphilippe ci prova in salita,Sagan risponde, nella discesa il gruppetto di 7 - 8 corridori si allunga. In volata il capitano della Quick Step batte Naesen e Kwiatkowski, Vincenzo Nibali è 8°. "Mi servirà del tempo per realizzare cosa ho fatto oggi, la squadra è stata eccezionale" le prime parole al traguardo. Molta folla  in provincia, gruppi di appassionati già un'ora prima del passaggio sono lungo le strade. A Novi soprattutto sulla rotonda vicino alla stazione e sul rettilineo del Museo dei Campionissimi. Dove l'attesa è l'occasione per una inaugurazione: la mostra fotografica 'La volata del XX secolo' con una sezione dedicata a Girardengo, protagonista della fuga più lunga, oltre 200 chilometri . Gli scatti della Milano - Sanremo in provincia sul Piccolo in edicola martedì: se avete qualche immagine che vorreste vedere sul giornale mandatela a sport@ilpiccolo.net

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati