Giovedì 23 Maggio 2019

La storia

"La mia malattia si è rifatta viva, ma io non mollo"

"La mia malattia si è rifatta viva, ma io non mollo"

Alice Sara con le infermiere del reparto di Ematologia dell'ospedale di Alessandria

Alice Sara si definisce «mamma smidollata». E lo fa con un sorriso, perché purtroppo lo è «per un linfoma di Hodgkin apparso nel 2017, appena messo al mondo il mio gioiello, Amelia Flaminia».

Ecco perché pure il suo blog e le sue pagine social - seguitissimi - si chiamano così: «Dopo un primo momento di paura e incertezza - racconta - con la forza che mi hanno donato la bimba e la mia famiglia l’anno scorso ho affrontato il trapianto autologo. Peccato che a gennaio la malattia sia tornata ad affacciarsi, così a giugno mi sottoporrò a un trapianto da donatore. Non è facile, e vedrò la mia ‘Melina’ solo via Skype per un mese e mezzo, ma di certo non mollo».

Su 'Il Piccolo' oggi in edicola la sua storia.

LE ULTIME NOTIZIE
Giro d'Italia Novi

Novi vestita di rosa per accogliere il Giro d'Italia

L'evento

Ewan vince in volata.
Vicino a casa Coppi

22 Maggio 2019 alle 17:53

Non ha sbagliato, Francesco Moser."Può essere la volata adatta a Caleb Ewan”.Il folletto ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati