Mercoledì 26 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Rione Cristo

“Lui ha cercato di strangolarmi”. Si salva lanciandosi dal balcone

“Lui ha cercato di strangolarmi”. Si salva lanciandosi dal balcone

È stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. La sua compagna ha raccontato ai carabinieri di essere stata brutalmente aggredita e di essere svenuta quando lui le ha stretto la cintura intorno al collo. Si attende ora la convalida del provvedimento, l’uomo è difeso dall’avvocato Massimiliano Borsalino. Il fascicolo è sul tavolo del sostituto procuratore Alessio Rinaldi.

I fatti sono accaduti mercoledì sera, in via della Palazzina, ad Alessandria. La prima telefonata della donna è arrivata al 112 verso le 20,20. L’allarme è stato dirottato ai carabinieri. La donna, che ha 30 anni, con un filo di voce ha chiesto aiuto. I militari si sono recati in via della Palazzina, senza trovare nulla.

La linea, intanto, si è interrotta e i tentativi di riagganciarla sono risultati vani. Dal numero di cellulare, i carabinieri hanno identificato l’abitazione di lei, ma non era lo stesso luogo dal quale stava chiamando. Perché a casa nessuno rispondeva ai militari. Il centralino del soccorso è così tornato a suonare: era ancora lei che, con voce sempre più flebile, stava chiedendo aiuto. Questa volta, quando la pattuglia è tornata in zona ha trovato la 30enne in strada. Secondo il suo racconto si era appena lanciata dal balcone. Lei è stata trasportata all’ospedale, lui in caserma. Oggi la convalida dell’arresto.

Su 'Il Piccolo' oggi in edicola tutti gli approfondimenti.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

L'odissea di Ingrid
e della s...

19 Giugno 2019 ore 17:53
Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine
per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.