Mercoledì 16 Ottobre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

novi ligure

Pernigotti, "crisi nata anche a causa delle nocciole turche"

L'accusa di Coldiretti: "Spezzare il circolo vizioso della delocalizzazione. Toksoz primi produttori mondiali di nocciole"

nocciole turchia

NOVI LIGURE - Il gruppo Toksoz è il più grande produttore mondiale di nocciole e nel 2018 l’import di nocciole dalla Turchia all’Italia è aumentato del 18 per cento, per un totale di 31 milioni di chili. Punta il dito contro la delocalizzazione selvaggia il presidente di Coldiretti Ettore Prandini, commentando in una nota il fallimento della trattativa sulla Pernigotti.

«È il risultato del circolo vizioso della delocalizzazione, che inizia con l’acquisizione di marchi storici del made in Italy, continua con lo spostamento all’estero delle fonti di approvvigionamento e si conclude con la chiusura degli stabilimenti con effetti sull’occupazione e sull’economia».

L’importazione di nocciole dalla Turchia in Italia, sottolinea Coldiretti, è aumentata del 18 per cento nel 2018 «nonostante i numerosi allarmi scattati per gli elevati livelli di aflatossine cancerogene».

Secondo sempre Prandini, «dall’olio allo zucchero, fino al formaggio, è lunga la lista delle etichette storiche italiane svendute all’estero e utilizzate per veicolare sotto la bandiera tricolore produzioni ottenute fuori dai confini nazionali. L’Italia deve difendere il proprio patrimonio agroalimentare che ha portato in mani straniere tre marchi storici del made in Italy alimentare su quattro».

Da qui l’esigenza, conclude il presidente di Coldiretti, «di portare sul mercato il valore aggiunto della trasparenza con l’obbligo di indicare in etichetta l’origine su tutti quegli alimenti ancora “anonimi”, a partire da quelli trasformati, come nel caso delle nocciole utilizzate nell’industria dolciaria».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.