Sabato 07 Dicembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Maltempo

Situazione sotto controllo. Po in crescita, ma sotto il livello di guardia

AGGIORNAMENTO: precipitazioni localmente molto intense anche su basso alessandrino e sullo Scrivia. Bormida e Orba potranno superare i livelli di guardia, determinando allagamenti e locali fenomeni di erosione

Situazione sotto controllo. Po in crescita ma sotto il livello di guardia

Volontari al lavoro nei giorni scorsi

ALESSANDRIA - AGGIORNAMENTO ORE 14 - Un intenso sistema perturbato associato al fronte caldo che interessa il Mediterraneo Occidentale apporta intensi flussi umidi dal Tirreno verso i rilievi appenninici. Celle temporalesche si stanno sviluppando lungo il fronte e, nel corso del pomeriggio, interesseranno del coste liguri del savonese e, parzialmente, del genovese, determinando precipitazioni localmente molto intense anche su basso alessandrino e sullo Scrivia. Dalla mattina di domani, venerdì, i fenomeni, già in attenuazione nella notte, tenderanno a esaurirsi ovunque sul Piemonte.

Risulta ancora critica la zona al confine con la Liguria dove la Bormida e in particolare l’Orba potranno superare i livelli di guardia, determinando allagamenti e locali fenomeni di erosione

Da domani pomeriggio e per tutto il fine settimana sono attese condizioni di tempo soleggiato con aumento delle temperature massime e dello zero termico.

...........................................................

Forti picchi di precipitazioni si sono registrati nel corso della notte nel Torinese e nel Cuneese ma già dalle prime ore del mattino si sono ridotti di intensità. Nelle 12 ore sono caduti circa 80 mm nel Torinese e 65 mm nel cuneese. Secondo quanto comunicato dalla Regione alle ore 10 di oggi, giovedì 24, la situazione sul territorio è sotto controllo e non presenta particolari criticità.

Nell’Alessandrino prosegue l’attività di ripristino da parte del volontariato del sistema di protezione civile e rimangono attivi i Centri Operativi Misti dei comuni colpiti e il Centro di Coordinamento e Soccorsi della Prefettura ad Alessandria.

Tutti i livelli idrometrici dei fiumi piemontesi sono al momento in diminuzione, ad eccezione del Po, che è in crescita, ma con valori al di sotto del livello di guardia. La Sala operativa della Protezione Civile regionale è aperta e continua a seguire l’evoluzione dei fenomeni sul territorio.

La Protezione civile, infine, informa che Comuni che ad oggi hanno in corso ordinanze di non potabilità sono Belforte Monferrato, Casaleggio, Montaldeo, Montegioco, Mornese, Lerma, Tagliolo Monferrato, Parodi, San Cristoforo e Tortona.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.