Sabato 16 Novembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Maltempo

Molinari: “I Comuni alluvionati possono raccogliere subito i detriti in aree provvisorie"

Il capogruppo della Lega alla Camera: "Grazie alla Regione Piemonte per la rapidità con cui ha conferito la deroga”

Molinar: "I Comuni alluvionati possono raccogliere subito i detriti in aree provvisorie"

ALESSANDRIA - “Un plauso al Governatore Cirio, e agli assessori regionali Marnati e Gabusi. La vicinanza ai sindaci e alle popolazioni alluvionate dell’Alessandrino si dimostra così: con interventi concreti e immediati”. Riccardo Molinari, presidente dei deputati della Lega e segretario della Lega Piemonte, commenta con soddisfazione la decisione della Regione, che dopo l’alluvione che si è abbattuta sul Basso Piemonte alessandrino ha tempestivamente deciso di autorizzare i sindaci dei Comuni disastrati a conferire i fanghi e i detriti trasportati dalle esondazioni in aree provvisorie.

Gli enti locali avevano giustamente chiesto una deroga alle leggi vigenti, per velocizzare le procedure: pulire strade e locali è una priorità assoluta dopo un evento catastrofico come questo, anche per evitare ulteriori complicazioni sul fronte dell’igiene pubblica e delle epidemie. Fondamentale che il presidente Cirio e gli assessori Marnati (Ambiente) e Gabusi (Protezione Civile) abbiano firmato già sabato mattina l’autorizzazione per 106 Comuni a individuare aree dove raccogliere subito i detriti in deroga alle norme sul conferimento, evitando immobilismo, o magari la beffa di essere indagati per aver assolto con rapidità ai loro doveri nei confronti della cittadinanza. Da alessandrino, fortemente legato alla mia terra, non posso che ribadire il mio grazie alla Regione Piemonte e garantire che in Parlamento siamo già al lavoro per sostenere la richiesta di stato di emergenza, e tutti i conseguenti aiuti per i cittadini e per imprese, fondamentali per una rapida ripartenza”.

 




EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.