Sabato 07 Dicembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Alessandria

Il ministro dei Trasporti in visita nelle aree alluvionate

L'annuncio alla Camera nel question time, rispondendo all'interrogazione presentata da Fornaro (LeU)

Bozzolina

ALESSANDRIA - Il passaggio ad Anas di 1.000 chilometri di strade del Piemonte. Un piano di investimenti da 2 miliardi di euro per interventi per garantire la sicurezza della circolazione ferroviaria a fronte di eventi connessi al dissesto idrogeologico. La risposta è arrivata pochi minuti fa dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, all'interrogazione presentata alla Camera dall'onorevole Federico Fornaro (Liberi e Uguali). Il Ministro ha inoltre annunciato la sua visita nelle aree alluvionate dell'Alessandrino lunedì prossimo con il Presidente della regione Alberto Cirio.

"Bene De Micheli in Piemonte lunedì - analizza Fornaro - Positivo anche l'annuncio della prossima firma del Dpcm per il trasferimento di mille chilometri di ex statali piemontesi all'Anas. Ad oggi ci sono ancora condizioni difficili con strade chiuse o interrotte e collegamenti difficili dovuti agli eventi alluvionali di ottobre e novembre, che hanno provocato disagi e danni sull'intera rete stradale e infrastrutturale del basso Piemonte e della Liguria. E' necessario, accanto alle esigenze di somma urgenza, mettere a tema la prospettiva e lavorare a un accordo di programma, tra tutti gli enti interessati, per un territorio che è stato particolarmente colpito da eventi alluvionali catastrofici dovuti alla mutazioni climatiche. La sfida è difficile e c'è la necessità di dare un segnale molto forte: occorre intervenire in maniera straordinaria con un piano organico per Liguria e Piemonte che metta il tema delle infrastrutture e dei collegamenti ferroviari in primo piano".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.