Sabato 07 Dicembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Novi Ligure

Lavoratori ex Ilva: sciopero con corteo a Roma

"Irricevibile" il piano di ArcelorMittal. Ora cosa accadrà?

Lavoratori ex Ilva: sciopero con corteo a Roma

NOVI LIGURE - Dura risposta dei sindacati Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil, che tutelano gli interessi dei lavoratori ex Ilva, al piano industriale presentato da ArcelorMittal. È stato giudicato “irricevibile” e da contrastare con lo sciopero dichiarato per martedì prossimo, 10 dicembre, con manifestazione a Roma.

Confluirà nell’iniziativa organizzata dalle segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil, già programmata a piazza Santi Apostoli.

Lo sciopero è di 24 ore e interessa tutti gli stabilimenti di ArcelorMittal in Italia, compreso quello di Novi Ligure, oltre ai lavoratori delle aziende dell’indotto: I 6.300 esuberi ipotizzati da ArcelorMittal non possono neanche essere presi in considerazione. Per Fim Fiom e Uilm, l’accordo del 6 settembre 2018 è ancora valido e vincolante. Sarà sciopero”.

L’accordo a cui fanno riferimento i sindacalisti è quello che prevedeva un organico di 10.700 dipendenti negli stabilimenti italiani passati dall’Ilva in amministrazione straordinaria ad ArcelorMittal. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.