Venerdì 10 Luglio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Novi Ligure

Lavoratori ex Ilva: sciopero con corteo a Roma

"Irricevibile" il piano di ArcelorMittal. Ora cosa accadrà?

Lavoratori ex Ilva: sciopero con corteo a Roma

NOVI LIGURE - Dura risposta dei sindacati Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil, che tutelano gli interessi dei lavoratori ex Ilva, al piano industriale presentato da ArcelorMittal. È stato giudicato “irricevibile” e da contrastare con lo sciopero dichiarato per martedì prossimo, 10 dicembre, con manifestazione a Roma.

Confluirà nell’iniziativa organizzata dalle segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil, già programmata a piazza Santi Apostoli.

Lo sciopero è di 24 ore e interessa tutti gli stabilimenti di ArcelorMittal in Italia, compreso quello di Novi Ligure, oltre ai lavoratori delle aziende dell’indotto: I 6.300 esuberi ipotizzati da ArcelorMittal non possono neanche essere presi in considerazione. Per Fim Fiom e Uilm, l’accordo del 6 settembre 2018 è ancora valido e vincolante. Sarà sciopero”.

L’accordo a cui fanno riferimento i sindacalisti è quello che prevedeva un organico di 10.700 dipendenti negli stabilimenti italiani passati dall’Ilva in amministrazione straordinaria ad ArcelorMittal. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
La foto

Dorme, con la gamba ingessata,
sulla panchina

08 Luglio 2020 ore 16:22
.