Martedì 21 Gennaio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il personaggio

Sogin, un vignolese alla guida degli impianti nucleari

Luigi Perri è diventato presidente della società pubblica incaricata di gestire il decommissioning delle strutture

luigi perri

ROMA - È il 65enne di Vignole Borbera Luigi Perri il neo presidente di Sogin, la società che si occupa di gestire gli impianti nucleari italiani. Perri è stato nominato dall’assemblea dei soci giovedì e rimarrà in carica per il triennio 2019-2021.

Luigi Perri, ingegnere meccanico con specializzazione in nucleare, si è occupato fin dai primi anni Ottanta della centrale nucleare di Trino e dell’impianto nucleare sperimentale di Latina. Successivamente ha seguito la realizzazione di impianti convenzionali di produzione di energia elettrica in qualità di dirigente della società Demont. Dal 2009, sempre con la Demont, è stato impegnato all’estero presso la centrale nucleare slovacca Enel di Mochovce.

Sogin è la società pubblica responsabile del decommissioning (smantellamento) degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi. Nel 2005 Sogin ha acquisito l’impianto Fn di Bosco Marengo (ex Fabbricazioni Nucleari).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
Alessandria

Precipita dal quarto piano, muore una 45enne

12 Gennaio 2020 ore 13:35
.