Venerdì 28 Febbraio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Retroscena

Borioli, un futuro da sottosegretario. "Dicono, ma non so"

All’ex senatore (in quota Orlando) potrebbero toccare le infrastrutture

Borioli, un futuro da sottosegretario. "Dicono, ma non so"

ALESSANDRIA - «Si fa il mio nome? Certo, lo so che circola, ma io ufficialmente non so niente. E immagino che, se fossi coinvolto, dovrei saperne qualcosa, no?».

Sì, certo. Anzi, forse, perché quando si ragiona di politica e di posti da assegnare vale un po’ tutto, come al calciomercato. E allora, ecco che le voci che vogliono Daniele Borioli sottosegretario alle Infrastrutture hanno una logica, per una serie di motivi.

Il principale è di rappresentatività territoriale. Paolo Furia, segretario regionale del Pd (che da Borioli ottenne appoggio), ha chiesto che il Piemonte venga rappresentato nell’esecutivo. Il premier Conte lo ha accontentato... solo parzialmente: la nostra regione ha sì due ministri (Paola Pasino all’Innovazione, Fabiana Danone alla Pubblica amministrazione), ma sono entrambi del Movimento Cinque Stelle. I ‘dem’, dunque, potrebbero consolarsi con la partita dei sottosegretari. E Borioli guadagna punti per competenze

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Pozzolo Formigaro

Coronavirus: due casi sospetti trasferiti
agli Infettivi

22 Febbraio 2020 ore 17:04
.