Venerdì 03 Luglio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La storia

"Ho oltre 30° dentro casa: che vita è?"

Nicoletta, inquilina di un palazzo Atc: «Abbiamo chiesto soluzioni. E paghiamo pure costi inutili»

"Ho oltre 30° dentro casa: che vita è?"

ALESSANDRIA -  «Non vediamo l’ora arrivi il freddo, quello vero. Almeno questo calore impossibile che abbiamo nei nostri appartamenti verrà un po’ mitigato»: Nicoletta abita in un palazzo Atc di via Bensi e, da quattro anni, è costretta a convivere - lei così come i suoi vicini - con un grosso problema.

«Da quando l’Agenzia territoriale per la casa ha scelto di cambiare le modalità di riscaldamento, non appena i termosifoni vengono accesi la nostra esistenza diventa impossibile. Dal 15 ottobre, quando il sistema è stato attaccato come dice la normativa, nelle nostre stanze abbiamo tra i 32 e i 35 gradi: una temperatura che fa star male, fidatevi, tanto che mio figlio, che mi è venuto a trovare qualche giorno fa, ha resistito qui dentro appena un paio d’ore». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
.