Sabato 19 Ottobre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio

"Noi come il Barcellona: mai mollare, crederci sempre"

Branca 'sposa' l'atteggiamento dei blaugrana. "Chi vuole un risultato, lo ottiene"

E se i Grigi prendessero esempio dal Barcellona? Secondo Simone Branca si può fare. Certo, non c’è una ‘remuntada’ da fare, come per la squadra di Luis Enrique. Caso mai è da evitare, quella della Cremonese che, dallo scontro diretto, tutte le volte che l’Alessandria gioca in trasferta, rosicchia punti, tanto che pure Piero Braglia, uno che a chi sta dietro non bada molto, si è sentito di raccomandare ai suoi, e chissà quante volte lo avrà ripetuto in questa settimana di lavoro, di mettersi in testa che i campionati si vincono anche lontano dal Moccagatta. Proprio come era successo all’andata. E, allora, niente di meglio che prendere esempio dai blaugrana. “Certo che ne abbiamo parlato negli spogliatoi, perché partire da uno 0-4, riuscire quasi ad annullare il gap, subire un’altra rete e rimettersi a testa bassa e andare a vincere 6-1 ha dell’incredibile, se non fosse che l’impresa è del Barcellona. Una bellissima partita: non voglio fare paragoni che sarebbero azzardati - aggiunge il centrocampista - ma certo questa gara ci insegna davvero molto: a non mollare mai e a crederci sempre, perché prima o poi quello che vuoi lo ottieni, se ci credi veramente”. E l’Alessandria, anche Branca è pronto a garantirlo, crede nella serie B, “dal primo giorno”, e anche nel risultato obbligato per domani. Se la domanda è quale delle due antagoniste ha il turno più favorevole, se i Grigi con l’Olbia o la Cremonese con il Tuttocuoio, Simone non ha dubbi. “Non ci sono turni più o meno favorevoli, dipende da noi". Sul Piccolo in edicola fra poche ore l'intervista completa

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

'Last banner',
in libertà Rob...

09 Ottobre 2019 ore 07:00
Ovada

Maltempo: disagi
e problemi nell'Ovadese

15 Ottobre 2019 ore 13:56
.