Lunedì 17 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

BASKET

Capolavoro Derthona
Ai quarti c’è Trieste

Capolavoro DerthonaAi quarti c’è Trieste

Phil Greene IV, autore di 13 punti in gara 5

Ca-po-la-vo-ro Derthona. La squadra di coach Demis Cavina, di ritorno da due ko in trasferta e senza Alviti (bloccato dall’influenza nel pomeriggio), batte Mantova (73-71) al termine di una emozionante e vibrante gara 5. Forse non ha vinto la squadra più forte,ma sicuramente ha vinto il gruppo più forte. Per il secondo anno consecutivo la piccola  Tortona entra  i quarti playoff. L’unica squadra superstite del girone Ovest, affronta Trieste (che ha piegato alla bella Treviglio). Si parte lunedì al PalaOltrepo’. Ma intanto è tempo di gustarsi la nuova impresa di questa squadra.

La partita. 5-0 Sanna in avvio. Mantova ribalta  con un 6-0 sull’asse Candussi- Giachetti. Graa da subito di grandissima intensità in un PalaOltrepò assordante per il tifo (numerosa la partecipazione anche da Mantova). Si procede a strappi con Tortona che dopo difficoltà di tiro iniziali (2 su 8 dal campo), mette due triple con Ricci e Greene e si porta sul 13-7. Mantova lavora con difese diverse e continua il suo accurato lavoro di isolamento di Cosey e Greene. Vantaggio che i leoni difendono fino al primo stop sul 19-11. Riparte meglio Tortona che piazza il 5-0 del 24-11. Mantova litigiosa e in difficoltà a sviluppare il piano tattico. Garri soffre in difesa l’energia di Candussi ed è ancora a secco in attacco. Tortona prova a piazzare l’allungo, sfruttando percentuali di tiro in crescita. Sanna finisce in panchina con 3 falli. Cosey e Greene colpiscono da fuori per il +17 (39-22) del 18’. L’inerzia è per l’Orsi. La Dinamica cavalca il momento di Daniels. Tortona trova la tripla dall’angolo di Cucci per chiudere ma sul ribaltamento concede colpevolmente i tre punti aperti a Giachetti, il più lucido dei suoi. Il primo tempo si chiude sul 44-33. Terzo quarto, ancora ad alta velocità. Cavina fa rifiatare  Garrie va con la coppia di lunghi Ricci-Cucci. Ma è Daniels a diventare, col passare dei minuti, un problema per la difesa bianconera. Suo il break che riporta a -2 la Dinamica (48-46) al 26’. Ad incaricarsi della risposta, Glenn Cosey che inventa due canestri per il 52-46. Tecnico Casella per proteste. La tensione sul parquet sale ancora. Scintille per un contatto Vencato-Cosey. Tortona tiene la testa, ma il margine è risicato. Al 30’ 54-50. Tiene il Derthona. Con la testa e con i nervi. Sul tentativo di rimonta ospite Cosey e compagni rispondono. La tripla del playmaker bianconero dà alla squadra di Cavina un po’ di respiro sul +9 (66-57) a 4’30” dalla sirena. Ancora il playmaker dalla lunetta (fallo su tiro da tre di Amici) allunga sul +12 (69-57) a 3’30”. Tortona tiene e Mantova sembra scollarsi dalla partita. 71-60 (liberi di Sanna) a 1’40”. Il tempo si dilata. Sembra chiusa,ma Tortona pasticcia un po’ e Mantova ci prova con Corbett e Gergati. Il finale è esaltante. La tripla di Casella riapre tutto (71-68). Mantova manda Mascherpa  in lunetta (1 su 2 per il 72-68). Più di un possesso. Finita? Per niente. Giachetti segna subito la tripla di -1 (72-71) a-4”. Mantova fa fallo e Ricci dalla lunetta fa 1 su 2 per il 73-71. La Dinamica ha ancora una possibilità ma la tripla di Amici esce di tanto. Vince Tortona che vola ai quarti. La favola continua...

 

Orsi –Dinamica 73-71

(19-11, 44-33, 54-50)

Orsi Tortona: Greene 13, Cosey 26, G. Ricci 6, Sanna 8, Conti, Mascherpa 4, Garri 7, Cucci 9. N.e.: Taverna,  Apuzzo. All.: Cavina

Dinamica Mantova: Gergati 7, Amici 4, Daniels 20, Corbett 4, Giachetti 19, Vencato, Candussi 14, Casella 3, Timperi, Bryan . N.e.: Lusvarghi, Rinaldi, All.: Martelossi

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

'Tentato omicidio' 
in via della Palazzina

13 Giugno 2019 ore 16:32
.