Mercoledì 25 Aprile 2018

BASKET

Derthona, il primo colpo
è Marco Spanghero

Firmato il playmaker ex Trento e Brindisi. ‘Voglio tornare a giocare col sorriso’

Derthona, il primo colpoè Matteo Spanghero

Matteo Spanghero, da Brindisi a Tortona a caccia di rilancio

Il Derthona parte forte. Il primo colpo di mercato è quello di Marco Spanghero. Playmaker, 26 anni,  triestino, è lui il regista della squadra di Lorenzo Pansa. Trento (con promozione in A1), Verona (scelto da Marco Crespi) e Brindisi  nell’ultima Serie A, le tappe della sua carriera in cerca di rilancio. Il direttore generale  Marco Picchi lo accoglie così: “Inseriamo un giocatore di grande talento, che ha già accumulato una lunga esperienza in questo campionato e che ha visto nel Derthona una grande opportunità per tornare ad essere protagonista dopo un paio di stagioni non esattamente facili”.  In un mercato difficile per l’esiguità dei giocatori italiani, i leoni piazzano subito un colpo importante. Un’operazione dà una  traccia delle strategie bianconere: play italiano e Usa che andranno a coprire i ruoli di guardia e ala forte.  Queste le prime parole da Leone di Marco Spanghero: “Sono molto contento di questo accordo. Ho tanta voglia di giocare e di divertirmi perché negli ultimi due anni, per vari motivi, non sono riuscito a trovare la situazione più adatta ad esprimermi. Ho accolto con entusiasmo la proposta del Derthona, con l’obiettivo di tornare ad essere il giocatore che sono stato a Trento, ho tanta voglia di tornare a giocare con il sorriso sulle labbra. Tortona? Ho seguito il suo percorso negli ultimi anni perché vi hanno giocato alcuni miei ex compagni (Garri a Trento, Ricci a Verona) e ho visto una società crescere rapidamente, raggiungendo risultati in costante progressione. Recentemente ho assistito a gara-4 dei quarti di finale playoff a Trieste: chi l’avrebbe mai detto che quella che ho visto in tribuna sarebbe diventata la mia squadra nel giro di poche settimane?” Dopo Garri il club mette a posto un’altra pedina del quintetto. In uscita ci sono Alviti (che ritrova Cavina a Imola), Cucci (Mantova), Ricci (Cremona). In entrata interessano gli esterni  Matteo Formenti e Andrea Casella ed i giovani Todor Rodonjc, Francesco Stefanelli e Milos Divac.

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Di Masi

Di Masi: "Fin dal primo incontro sono stato chiaro. Ho detto: mister, c'è anche la Coppa"

Calcio - Grigi

'La Coppa è la priorità,
L'avevo detto a Marcolini'

24 Aprile 2018 alle 00:07

"Sto riempendo queste giornate di impegni, così volano via più velocemente, senza che la mente ...

Torrielli, l'ultimo Carabiniere reale

Torrielli premiato dall'Associazione carabinieri

Carpeneto

Torrielli, l'ultimo Carabiniere reale

25 Aprile 2018 alle 08:15

Si sono svolti lunedì  a Madonna della Villa, frazione di Carpeneto, i funerali di   Stefano ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati