Giovedì 19 Aprile 2018

il referendum

Alex Pier Guidi sportivo dell'anno. Rocca e Randazzo sul podio

Votato da 56 giornalisti di tutta la provincia. Molte preferenze a Di Masi e ai Grigi

Alessandro Pier Guidi

Con 62 preferenze, Alessandro Pier Guidi è lo sportivo dell'anno

Quando c'è da premere bene il piede sull'acceleratore lui lo fa. Questa volta a spingere Alessandro Pier Guidi verso l'ennesimo traguardo di una stagione da incorniciare sono i giornalisti: 56, di tutte le testate della provincia, che con i loro voti lo hanno eletto 'sportivo dell'anno', il referendum ideato e realizzato dal Piccolo da vent'anni. Pier Guidio interrompe l'egemonia del calcio delle ultime edizioni. Sfida avvincente, i primi tre sono nello spazio di 20 voti: il pilota di Sarezzano, campione del mondo Gt su Ferrari (due titoli, anche quello delle scuderie), svetta con 62, piazza d'onore per la ginnasta Arianna Rocca (Forza e Virtù) con 52, pronta ad una nuova sfida umanitaria in Africa, terzo Luciano Randazzo (Pugilistica  Valenza), che vuole riprendersi il titolo italiano prima di volare negli States. Ai piedi del podio per soli tre voti Davide Denegri (39), argento ai Mondiali Under 19 di basket, tortonese di nascita, serravallese di adozione e punto di forza della Novipiù Junior Casale, capolista in A2. Quinta la campionessa europea di duathlon cross, argento europeo e bronzo mondiale di triathlon Marta Menditto (Frecce Bianche) con 29. Per trovare il primo piazzamento del calcio si arriva al 6° posto, occupato da Luca Di Masi, votato come primo da cinque giornalisti, che sottolineano il ruolo fondamentale per il presente e il futuro dell'Alessandria. Sommando, però, i voti a Di Masi, alla società e ad alcuni giocatori (Marconi, Cazzola, Bocalon), tutto il 'movimento grigio' sarebbe sul podio, sul secondo gradino, alla pari con Arianna Rocca. Molte segnalazioni per il basket, e Novipiù vince questo 'derby' con Derthona per 8 preferenze. Anche il Castellazzo e il suo presidente Curino sono 'gettonati'. E poi Fabrizio Mandia, Canottieri Casale per il tennis, Le Tre Rose Rugby, Sonia D'Agostino e Alice Nardo dell'Alessandria Volley, che sta inseguendo la consacrazione in azzurro e si candida per il podio dell'edizione 2018.  Sul Piccolo in edicola tutte le preferenze e i protagonisti del referendum

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati