Mercoledì 21 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Grigi

Debutta la nuova maglia. Contro il Seregno è parità

Scelta dai tifosi, realizzata da Erreà con un mix di tradizione e innovazione

Debutta la nuova maglia. Contro il Seregno è parità

Debutta la nuova maglia, nel test con il Seregno terminato 1-1 (foto Ilaria Cutuli)

Ha vinto la proposta B. Che è tradizione e innovazione di Erreà per l’Alessandria.

Le nuove maglie al debutto: quella grigia essenziale, all’interno della lunetta del collo la sagoma e l’immagine del Moccagatta, simbolo di identità.

Con questa divisa l’Alessandria affronta il test con il Seregno di serie D, che ha ambizioni anche se ancora non conosce le avversarie, perché i gironi della quarta serie sono annunciati solo per il 5 agosto. Una buona squadra, in cui spicca Bertani, in attacco, ex Novara, quando era alla Samp squalificato per il calcio scommesse (l’imputazione per il periodo novarese), che a 38 anni vede ancora bene la porta e al 9’ sfrutta il tocco del baby Zoia, bravo a raccogliere una palla persa da Chiarello sulla trequarti, e calcia nel sette, scavalcando Valentini.

L’Alessandria reagisce. Scazzola schiera un 3-5-2 che, in fase di possesso, è un 3-4-2-1, con Chiarello e Sartore alle spalle di Akammadu. Al 22’ proprio Sartore, più accentrato, raccoglie l’angolo battuto da Chiarello e infila Lupu.

L’Alessandria ha una occasione anche al 41’, Cleur dalla linea di fondo per Cambiaso, esterno sinistro prestito dal Genoa, che schiaccia un metro sul fondo.

Al 44’ segna Akammadu, raccogliendo ancora un assist di Cleur, ma al momento del cross la palla ha già superato la linea di fondo e l’arbitro non convalida.

Girandola di cambia nella ripresa, i Grigi hanno una occasione al 25’, Sartore da sinistra, Talamo non ci arriva, la girata di Chiarello sul secondo palo e sul fondo. Nel finale tre angoli consecutivi per gli ospiti, ma senza esito. Mentre dalla panchina Scazzola continua a chiedere ai suoi “velocità”.

ALESSANDRIA (3-4-2-1): Valentini; Gjura (28’st Giubilato), Prestia (28’st Porzio), Fissore (11’st Panizzi); Cleur (28’st Sciacca), Suljic (28’st Gerace), Gazzi (1’st Castellano), Cambiaso ((28’st Filip); Chiarello (28’st Sessa), Sartore (28’st M’Hamsi); Akammadu (11’st Talamo). All.: Scazzola

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
.