Venerdì 18 Ottobre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Università

Torna la Notte dei ricercatori

'Clima, ambiente, sostenibilità' è il tema scelto per questa edizione

Torna la Notte dei ricercatori

ALESSANDRIA - Temi di grande attualità per la XIV edizione della Notte dei ricercatori. Clima, sostenibilità e ambiente saranno i filoni in cui si divideranno le tante iniziative proposte da studenti, ricercatori e docenti.

Il programma della manifestazione è stato presentato nella sede del Disit (Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica). Sono intervenuti il rettore Gian Carlo Avanzi, il direttore del Disit Leonardo Marchese, l’assessore comunale Mattia Roggero, Silvia Curti di Confcommercio, il direttore del Digspes (Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali) Salvatore Rizzello, la professoressa Serena Quattrocolo, entro breve nuovo direttore del Digspes, il professor Marco Novarese e il coordinatore scientifico Enrico Ferrero.

Una novità importante è il coinvolgimento degli allievi delle scuole medie inferiori nelle ormai tradizionali visite del mattino a Palazzo Borsalino, fino all’anno scorso riservate solo a quelli delle elementari. I primi saranno ospitati giovedì dalle 10 alle 13 e i secondi venerdì con lo stesso orario. Le prenotazioni sono già a quota 1.500, superando cosi i già considerevoli numeri degli scorsi anni.

Non solo, ma questo prologo per i più giovani è stato esteso anche al Dipartimento di studi umanistici di Vercelli per la giornata di domani e al complesso Perrone di Novara per l’8 novembre. Upo Junior è il nome dato a questa iniziativa, presa in considerazione visto che molte classi dagli altri centri regionali dell’ateneo venivano ad Alessandria per potere compiere le visite.

Venerdì alle 10, nell’aula magna del Disit, Adrian Fartade, divulgatore scientifico noto al pubblico dei social network di Informatica, terrà una conferenza dedicata agli studenti delle scuole superiori nell’ambito delle Conversazioni sulla Scienza dell’associazione Amici ed ex Allievi del Liceo Scientifico Galilei.

Dalle 16,30 l’area esterna del Dipartimento darà spazio alle attività per il pubblico più giovane proposte da Segretariato Italiano Studenti in Medicina, Ludoteca Remix, Inchiostro Festival, Polizia Stradale di Alessandria, Esercito Italiano, Protezione Civile e Comando Provinciale dei Carabinieri (Nucleo Operativo Ecologico).

Alle 18, l’Angolo del Gusto’ offrirà al pubblico un aperitivo di benvenuto e alle 18.50 si esibiranno gli sbandieratori e i musici dell’Associazione Aleramica.

Alle 19,15, la conferenza di apertura sarà affidata ad Antonello Provenzale, direttore dell’Istituto di Geoscienze e Georisorse del Cnr di Pisa. ‘Il clima della terra tra passato e futuro’ sarà il tema del suo intervento. Il concerto del Liceo Musicale ‘Saluzzo-Plana’ darà il via alle attività serali nel Disit, ben 48, che proseguiranno fino a mezzanotte.

Per agevolare i visitatori attraverso i diversi filoni affrontati (clima, sostenibilità, sostenibilità ambientale, comunicazione e ambiente) sono stati preparati dei percorsi segnalati da Qr-Code scannerizzabili con smartphone e tablet.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

'Last banner',
in libertà Rob...

09 Ottobre 2019 ore 07:00
Ovada

Maltempo: disagi
e problemi nell'Ovadese

15 Ottobre 2019 ore 13:56
.