Martedì 22 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Ovada

Da stamattina solo treni fra Genova e Prasco-Cremolino

Stop ai bus sostitutivi utilizzati nelle ultime settimane nelle fasce orarie meno frequentate

Treno Ovada

Un treno in attesa in stazione a Ovada

OVADA - Dopo le modifiche agli orari dei pullman entrate in vigore all'inizio della settimana - "Al fine di garantire maggior regolarità ai collegamenti integrati bus e treno" si legge nella nota diffusa da Trenitalia, a partire da stamattina, lunedì 20 gennaio, tornerà completamente operativo il servizio ferroviario tra Genova e Prasco Cremolino. L'inizio della terza settimana del mese segna di fatto il ripristino di tutti i collegamenti in circolazione fra le stazioni del capoluogo ligure e quella di Prasco Cremolino.

«Gli sforzi organizzativi di Rfi e Trenitalia - spiegano dall'azienda -, nonostante le difficoltà operative dovute alla tratta Prasco-Acqui Terme tutt'ora interrotta, permetteranno di migliorare la mobilità della zona grazie alla riattivazione dei collegamenti ferroviari per il primo treno del mattino 6051 e gli ultimi della sera 6074 e 6072 (6070 nei giorni festivi), attualmente effettuati con bus nell’intera tratta Genova-Ovada-Acqui Terme». Rimarrà invariato, invece, il servizio sostitutivo con bus tra Prasco e Acqui Terme fino al termine degli interventi precauzionali di consolidamento, in corso a cura di RFI, nei pressi di Prasco Cremolino. Al termine dell'incontro della settimana scorsa con i sindaci dell'Ovadese e dell'Acquese, l'assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi ha parlato di una riapertura completa prevista per inizio marzo, secondo le tempistiche comunicate dalla stessa azienda nazionale del trasporto 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

.